Scopri il mondo Touring

A piedi, lungo la Francigena

di 
Tino Mantarro
30 Settembre 2009

In marcia. Un’altra volta. Parte il 3 ottobre la nuova edizione di CamminaFrancigena, un lungo viaggio sulla Via Francigena da Proceno a Roma. Unico impegno per chi decide di mettersi in cammino tenere un diario di viaggio, raccontare sensazioni ed emozioni raccolte lungo la strada. Non importa lo stile, nè la penna, quello che conta è la testimonianza ed essere disposti a camminare per almeno tre giorni di fila. 


La Via Francigena, antico itinerario utilizzato nel Medio Evo da pellegrini, mercanti, soldati, avventurieri, viaggiatori, fu per  alcuni secoli l’asse portante della viabilità europea. Il percorso univa il Nordeuropa a Roma, e da qui proseguiva verso i porti della Puglia, dove i pellegrini si potevano imbarcare verso la  Terra Santa.


Quest’anno il CamminaFrangena si svolgerà interamente nel Lazio, lungo il sentiero e rivitalizzato dalle attività dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio. Si percorrerà il tratto conclusivo della Francigena, che per l’Italia iniziava dal passo del Gran San Bernardo e proseguiva attraversando il Nord Italia, tra Piemonte, Lombardia ed Emilia, per scavallare gli Appennini nel parmense e scendere verso Roma attraversando l’interno della Toscana. 

Quest’edizione di CamminaFrancigena partirà da Proceno, in provincia di Viterbo, e arriverà fino a Roma. In una settimana si percorreranno 170 chilometri lungo l’antico percorso della Francigena, toccando Bolsena, Viterbo, Vetralla, Sutri, Campagnano e Roma, con tappe di circa 25 chilometri al giorno.


Il CamminaFrancigena non è un viaggio organizzato, né propriamente un viaggio di gruppo, più che altro è un momento di condivisione di un’esperiena antica. Sul sito www.itineraria.eu, si possono leggere i racconti dell’edizione 2008 di CamminaFrancigena, quando in 31 giorni si era andati da Milano a Roma, partendo proprio dalla sede del Touring, in corso Italia 10.  


Info sul sito di Itineraria