Scopri il mondo Touring

Dal 19 al 23 ottobre, protagonista la green economy

A Milano il Festival dell'Ambiente

di 
Piero Carlesi
19 Ottobre 2011

È proprio Milano, una delle città italiane nel libro nero per le polveri sottili che stazionano nell'aria per giorni e giorni, la sede della quarta edizione del Festival internazionale dell'Ambiente. Non è forse un caso quindi, anche se il capoluogo lombardo ha mille altri motivi per ospitare questo evento, che il festival, in programma dal 19 ottobre a domenica 23 con mostre, dibattiti e laboratori si tenga qui.




La sede del festival è piazza Città di Lombardia, la piazza coperta di 4mila metri quadrati all'interno del nuovo palazzo della Regione: questo modernissimo spazio ospita diverse installazioni legate all'ambiente, come una pala eolica alta 8 metri, proiezioni in 3D di paesaggi naturali e molto altro. Nel giorno dell'inaugurazione, il 19 ottobre, alle ore 17 l'astronauta Paolo Nespoli racconta i lunghi mesi della missione spaziale dello Shuttle discovery in cui ha potuto osservare e studiare la Terra dallo spazio.




Stralciamo dal ricco programma della settimana alcuni spunti. Le mattine di giovedì 20 e venerdì 21 sono in calendario laboratori didattici dedicati alle scuole primarie e secondarie a cura di Fondazione Lombardia per l'Ambiente. Giovedì 20, alle 16, workshop Green Innovation sul contributo dell'innovazione tecnologica alla sostenibilità ambientale. Alle ore 18, al Museo di Storia Naturale di corso Venezia, proiezione del film La sindrome di Gulliver, del regista Gino Cammarota. Venerdì workshop Le risorse geotermiche a bassa entalpia e le pompe di calore geotermiche. Sabato 22 al mattino il convegno Ambiente e salute, mentre la sera al cinema Odeon la rassegna cinematografica Cinema e ambiente “127 ore”. L'ingresso è libero per tutti gli eventi.