Scopri il mondo Touring

I risultati della settima edizione del Festival del Turismo Scolastico

I vincitori di Classe Turistica 2013

di 
Renato Scialpi
18 Ottobre 2013

A 100 anni di distanza dalla prima gita scolastica, il Touring Club Italiano festeggia i viaggi d'istruzione (come oggi sono chiamati) con la settima edizione di Classe Turistica, il Festival del Turismo Scolastico, in corso fino al 19 ottobre a Trieste. Proposto nel 1913 dall’associazione come attività di svago ma anche come occasione di approfondimento culturale, umano e formativo, il viaggio di istruzione coinvolge oggi 930mila studenti (su una domanda potenziale di circa 2,6 milioni di ragazzi) delle scuole superiori di secondo grado.



Il concorso nazionale Classe Turistica, organizzato dal Tci in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, è la conferma di quanto il Touring ancora oggi creda fermamente nell’alto valore educativo del viaggio d’istruzione. Venerdì 18 ottobre, nelle sede di PromoTrieste, Fabrizio Galeotti, direttore generale del Tci, ha premiato i rappresentanti delle classi vincitrici, giudicate da una giuria di esperti che ha valutato gli oltre 700 elaborati pervenuti. Una selezione è gia da luglio disponibile online nel canale YouTube di Touring Giovani.



Ecco i vincitori dell’edizione 2013.



Sezione Viaggio nella civiltà istriano-dalmata, una grande opportunità per conoscere i territori al confine orientale italiano: Il nostro Oriente? Un mosaico di emozioni dell'Istituto Euganeo di Este (Pd), classe: 2ª AB.



Sezione Viaggio di Classe, dedicato alle classi che hanno descritto un viaggio di istruzione: Viaggio a Monaco di Baviera dell'Itcst Einaudi-Gramsci di Padova, classi: 4ª Bit e 4ª Dit.



Sezione Vieni da Noi, per gli studenti che hanno deciso di promuovere la loro città (ex aequo): Istituto Istruzione Superiore Filippo Brunelleschi di Acireale (Ct) con il video Scivolando verso Sud e Istituto d’Istruzione Superiore Businco di Jerzu (Nu), classe: 1ª A con il video Vieni a conoscere Jerzu.



Anche per l’edizione 2013 il concorso si è rivolto non solo a tutte le scuole superiori d’Italia, ma anche alle scuole appartenenti alle minoranze italiane di Istria, Fiume e Dalmazia. L’iniziativa si inserisce nelle attività del Tavolo di lavoro fra Miur e Associazioni degli esuli istriani-fiumani-dalmati ed è dedicata alla storia del confine orientale italiano. Tra gli obiettivi c’è l’intento di promuovere nelle scuole italiane come mete di interesse turistico i luoghi simbolo dell’espressione della civiltà istriana, fiumana e dalmata ed accrescere la consapevolezza e la conoscenza delle proprie origini culturali negli studenti italiani e in quelli di lingua italiana residenti in Slovenia e Croazia.



Info: Classe Turistica.