Scopri il mondo Touring

Basilica di S. Michele Maggiore

localita

piazza San Michele Pavia (Pv)

L’edificio, capolavoro di stile romanico pavese, è il risultato della ricostruzione, nella prima metà del secolo XII, di una preesistente basilica palatina del VII secolo. All’esterno l’imponente facciata in pietra arenaria, divisa in tre parti da fasci di lesene e con tre portali, è decorata da bassorilievi che, anche se parzialmente deteriorati, conservano l’originaria bellezza e ricchezza inventiva nella rappresentazione di figure umane accanto ad animali tratti dai bestiari medievali. All’interno, la luce proveniente dalle aperture della facciata crea effetti di grande suggestione. La pianta è a croce latina, con tre navate sormontate da matronei e un grande transetto che costituisce quasi una chiesa a sé, con un portale d’accesso sul lato nord. Numerosi sono gli affreschi, i dipinti e le sculture che adornano la chiesa, così come le decorazioni dei ricchi capitelli, tra le quali risaltano La morte del giusto e le storie dei progenitori e di Caino e Abele. Nel transetto destro è racchiusa una cappella con affreschi del XII-XIII secolo e il catino dell’abside mostra l’Incoronazione di Maria, opera della fine del Quattrocento di Agostino da Montebello. Nella cripta, a tre navate con volte a crociera, si trova il monumento del beato Martino Salimbeni di Giovanni Antonio Amadeo (1491) e nella cappella a sinistra del presbiterio si può ammirare un prezioso Crocifisso in lamina d’argento sbalzata, probabilmente del X secolo, recentemente restaurato.

I Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale accoglieranno nuovamente i visitatori all'interno della Basilica di San Michele Maggiore dal martedì al sabato dalle ore 10 alle ore 17 e la domenica dalle ore 13 alle ore 17.

I Volontari non saranno presenti in basilica da giorno 23 al 31 dicembre.



Scrivi la tua recensione