Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Destinazioni
  • Reggio Calabria
  • Localita
  • Necropoli ellenistica del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, Reggio Calabria, localita, Archeologia

Necropoli ellenistica del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria

localita

Piazza G. De Nava, 26 89123 Reggio Calabria

Nel 1932 durante la costruzione del Museo (Museo Nazionale Centrale della Magna Grecia), tra via Vollaro e via Romeo (nell’odierna piazza Giuseppe De Nava), furono messe in luce un centinaio di tombe riconducibili alla necropoli settentrionale della città greca di Reghion.
Le sepolture risultavano eterogenee per tipologia costruttiva: a cassa; alla cappuccina; a cassa con copertura “a libro”, a camera nonché ustrina con resti ossei e corredi funerari sconvolti.
La necropoli è inquadrabile cronologicamente in età ellenistica - tra il IV e il II sec. a.C. - ma alcuni reperti hanno fatto ipotizzare l’uso funerario già in età classica.
Al fine di restituire ai posteri la testimonianza di un così importante rinvenimento si decise di conservare in situ alcune sepolture. Furono dunque tramandate le principali tipologie utilizzate per costruire i sepolcreti che come da tradizione erano disposti oltre le mura urbiche.
Tra le sepolture risulta di particolare interesse una tomba a camera di pianta rettangolare (m. 2,40 x 2,13), costruita in mattoni e con la volta a botte che al momento della scoperta risultava intonacata internamente; era destinata a due individui adulti che con il capo rivolto ad oriente erano posizionati su banchine laterali divise da un corridoio di circa 40 cm. Ai piedi, fungendo da corredo, erano deposti i consueti unguentari in terracotta.
Tra le attestazioni conservate si ricordano anche due tombe alla cappuccina.
Se la prima risulta caratterizzata da tegoloni fittili sui lati lunghi e uno sui due lati brevi, la seconda si distingue per base quadrangolare e copertura alla cappuccina.
Tra le sepolture a libro, tipologia costruttiva documentata a Reggio anche in altre necropoli di età greca (es. San Giorgio extra), si sono conservati due esemplari. La base è a cassa rivestita in mattoni e la copertura è costituita da laterizi quadrangolari disposti a libro.
Del tipo a cassa si conserva solamente un esempio con copertura in blocchi parallelepipedi di arenaria e un secondo sepolcro che ne è privo.

Le immagini che compongono la Gallery sono utilizzare su concessione del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo n. 2 del 17/01/2017 - Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria.

I Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale accolgono i visitatori nello spazio della necropoli ellenistica il mercoledì e il sabato dalle ore 9,30 alle 13,30 e la domenica dalle ore 9,30 alle 13,30 e dalle ore 16 alle 20. 

La Necropoli fa parte del circuito museale.

L'accoglienza dei visitatori nello spazio della Necropoli ellenistica è temporaneamente sospesa.



Scrivi la tua recensione