Scopri il mondo Touring

Basilica di San Vittore al Corpo

localita

Piazza San Vittore 20123 Milano (Mi)

Eretta intorno all’VIII secolo per ospitare i corpi di S. Vittore e S. Satiro, nell’area dove sorgevano alcune piccole basiliche sepolcrali paleocristiane e il mausoleo imperiale, la basilica fu oggetto di ricostruzione intorno al Mille, in occasione della fondazione, nello stesso luogo, di un monastero benedettino. Nel 1560, con il rifacimento del monastero, nel frattempo trasferito agli olivetani, anche la chiesa fu ricostruita e completata con la facciata dopo il 1602. Quest’ultima, rimasta incompiuta, colpisce per la semplicità contrastante con la sontuosità dell’interno, avendo come unico decoro il finestrone termale e le lesene pensate come riscontro alle colonne di un porticato che, secondo il progetto, doveva precederla e che non fu mai realizzato. L’interno è diviso in tre navate con sei cappelle per lato, decorate dai maggiori artisti del tempo operanti a Milano, quali Daniele Crespi, Ambrogio Figino, Ercole e Camillo Procaccini. La navata maggiore presenta una vasta volta con copertura a botte di grande effetto prospettico. La cupola è riccamente decorata dallo stesso Crespi e da Guglielmo Caccia detto il Moncalvo. Il vasto presbiterio, nell’abside terminale, accoglie un imponente coro ligneo. A eccezione del pavimento marmoreo, rifatto nel 1930, la chiesa ha conservato fino a oggi gran parte dei materiali e degli arredi originali. 

I Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale accolgono i visitatori il venerdì e il sabato dalle ore 9,30 alle ore 17,30 e la domenica dalle ore 13,30 alle ore 17,30.

Per visite di gruppo contattare: sanvittore@chiesadimilano.it

Scrivi la tua recensione