Scopri il mondo Touring

Le rose di Pistoia nel mondo. Visita al vivaio Rose Barni

Gianluca Chelucci
Domenica, 30 Aprile, 2017

Sabato 6 maggio alle ore 16, il Club di Territorio di Pistoia organizza una visita alla ditta Rose Barni di Pistoia.

 

Accompagnati dai titolari dell’azienda, sarà possibile ammirare una splendida fioritura di rose e capire il lavoro e la passione che sta dietro a questa prestigiosa produzione, vanto della floricoltura pistoiese.

La storia della famiglia Barni, come azienda, cominciò nel 1882 quando Vittorio Tommaso aprì un suo vivaio con la vendita di ortaggi, viti e piante ornamentali.

L’attività di coltivazione delle rose ebbe inizio nel 1935 con il figlio Pietro e il nipote Vittorio, quando, in pieno regime fascista, le sanzioni all’Italia a causa dell’attacco all’Etiopia, vietarono l’importazione delle piante dai maggiori paesi produttori come il Belgio e la Francia.

Divenuta la produzione principale del vivaio, la rosa fece cambiare il nome stesso della ditta in Rose Barni. L’incontro con i due più importanti ibridatori di rose del momento, l’italiano Aicardi e il francese Meilland, permisero a Vittorio di ottenere eccellenti risultati.

Negli anni Quaranta, furono acquistati terreni in Liguria e Toscana, mentre l’espansione a Pistoia si ebbe nel 1954, con la costruzione della sede attuale su progetto del celebre paesaggista Pietro Porcinai.

La ricerca e la tecnica dell’ibridazione si perfezionarono grazie all’affidamento a personale sempre più specializzato portando l’azienda a vincere prestigiosi premi a livello nazionale e internazionale.

Dopo la morte di Vittorio, la conduzione dell’azienda passò ai figli Pietro ed Enrico; negli anni più recenti hanno fatto il loro ingresso in azienda i rispettivi figli Vittorio e Beatrice.

Una delle caratteristiche distintive delle Rose Barni è quella di assegnare alle varietà ottenute, nomi di famosi personaggi: personalità politiche e religiose, dello spettacolo, del cinema. Ne sono un esempio, le rose “Papa Giovanni Paolo II”, “Imperatrice Farah”, “Vivienne Westwood”, “Mariangela Melato”, “Ottavio Missoni”, “Marella Agnelli”, “Heidi Klum”.

 

Programma: 

- ore 16 - ritrovo al vivaio, situato a Pistoia in via del Casello 5 (parcheggio interno).

- per prenotazioni (obbligatorie) contattare Martina Fornaini: visite.prenotazioni@gmail.com - oppure 339 6723270.

- ingresso libero.

 

Per saperne di più:

https://www.rosebarni.it