Scopri il mondo Touring

Viaggio lento verso Oria, Bandiera arancione, per la Giornata nazionale del Camminare

Giovanni Colonna
Giovedì, 6 Ottobre, 2016

Domenica 9 ottobre, tutte le strade portano a Oria, Comune che dal 2012 si fregia della Bandiera arancione del Touring Club Italiano. Nella stessa domenica coincidono la Giornata delle Bandiere arancioni promossa dall'Associazione dei Comuni Bandiera arancione e la Giornata nazionale del Camminare promossa da FederTrek. A metà strada tra Brindisi e Taranto o, se preferite, tra Adriatico e Jonio e sul tracciato dell'Appia antica, Oria è stata scelta dai camminatori per celebrare questi due eventi all’insegna della lentezza e della bellezza. 

Poche regole per partecipare: non avere fretta, lasciare l'auto a casa, indossare scarpe comode, avere voglia di scoprire lentamente le tante meraviglie del museo diffuso che è l'Italia e il Sud. La proposta, invece, è quella di condividere il piacere di una semplice passeggiata, di camminare tra i borghi accoglienti, di ripercorrere le vie storiche e di rivivere le emozione (e le fatiche) di viandanti e pellegrini, raccontare la propria esperienza di viaggio sui social utilizzando anche l'hashtag #camminiarancioni.

“Tutti in cammino verso Oria!” è l'appello che unisce quindi tutti i camminatori che giungeranno nella città federiciana attraverso sei itinerari differenti, con un grande raduno finale previsto alle ore 17.00 nella rinnovata piazza Lorch, nuova agorà cittadina. 
L'invito è di Puglia Trekking, guidata da Antonio Cardone, associazione che si occupa della promozione del turismo escursionistico, nata in seno all’associazione Terra Mia di Taranto, e che coordina un nutrito gruppo di associazioni impegnate regolarmente nell’organizzazione e nello svolgimento dell’attività escursionistiche in Puglia. Poi la scelta di Oria riceve anche il plauso da parte dei consoli Tci di Brindisi e Taranto, Giuseppe Genghi e Giovanni Colonna.

Si cammina da Manduria (Taranto) alle 7.30 con l’associazione DieNneAvventura. Si visita il Parco Archeologico delle Mura messapiche e poi ci si dirige verso il Santuario di San Cosimo alla Macchia per salire infine nel centro storico con la visita alla Cattedrale.
Referente: Andrea Sansone - Tel. 366 6697266

Dall’estremo orientale della provincia di Taranto, con Arneotrekking si percorre il tracciato lungo il canale dell’Acquedotto Pugliese, partendo alle ore 9.00 da Avetrana (Taranto), nei pressi della Masseria Mudonato, nel cuore dell’Arneo. L’itinerario si sviluppa per 24 km nelle Terre del Primitivo e dell’Arneo attraversando i territori di Avetrana, Erchie, Torre Santa Susanna, Oria con passaggio obbligato dal santuario di Cosimo e Damiano alla Macchia.
Referente: Roberto D’Arcangelo - Tel. 329 3190420

Dall’estremo occidentale della provincia jonica, si parte con l’associazione Terra delle Gravine alle 9.00 da Carosino (Taranto)  lungo un itinerario di 25 km. Si transiterà per le terre dell’antico casale di Civitella, per quelle di Misicuro, per la zona archeologica di Masseria Vicentino con le vestigia del villaggio messapico ed il santuario rupestre della Madonna delle Grazie, per Masseria Monte La Conca, per San Marzano di San Giuseppe, per Masseria Laurito in uno dei pochi tratti di Tratturo Martinese ancora facilmente riconoscibile sul terreno.
Referente: Antonio Greco - Tel. 328 2862121

Alle ore 9.30 l’associazione Naturalmente Salento conduce in una passeggiata di 14 km con visita guidata nel centro storico di Oria per inoltrarsi lungo l'itinerario a ridosso del Canale Reale verso il Santuario di San Cosimo alla Macchia, cuore pulsante dei pellegrinaggi che interessano il culto ai Santi Medici in Puglia e nelle regioni del Sud.
Referente: Francesco Chiappalone - Tel. 338 7799477

Con Apulia Trek, associazione escursionistica di Castellana Grotte (Ba), la passeggiata di 16 km unisce Francavilla Fontana a Oria, percorrendo un tratto dell'antico acquedotto pugliese. Raduno e partenza alle ore 10.00 presso la nuova caserma dei Carabinieri, in via Cavour. 
Referente Massimo Minoia - Tel. 328 8257803

“Due passi nel Medioevo” è invece l’itinerario di 10 km organizzato dall’associazione “Il giunco”. Si parte alle ore 15.00 dalla stazione ferroviaria di Oria, su viale Regina Margherita, per raggiungere a piedi la chiesa della Madonna di Gallana, ultima testimonianza dell’omonimo casale medievale al tempo di Federico II.
Referente: Fabio Mitrotti - Tel. 347 8227836

La rete di Puglia Trekking coinvolge altre associazioni escursionistiche - Passaturi.it, Viarum, Murgia Trekking Gravinae, Pugliavventura, Natural Walk - a supporto di questa iniziativa e della voglia di camminare e viaggiare lentamente. Per ricevere maggiori informazioni sulla rete dei camminatori e delle associazioni di riferimento è possibile contattare: Puglia Trekking 348 5281598 e Arneotrekking 329.3190420.