Scopri il mondo Touring

La Notte Bianca a colori, è il gran finale del Festival della Terra delle Gravine a Laterza.

Giovanni Colonna
Venerdì, 14 Agosto, 2015

Nove appuntamenti per celebrare tutta la bellezza delle gravine nell'arco ionico da Taranto verso Matera. E' il Festival Terra delle Gravine: il calendario di spettacoli ed eventi promosso dal Comune di Laterza, piccolo borgo dell'entroterra, inaugurato il 31 luglio con il concerto di Eugenio Bennato (guarda lo >>>SPOT) e che si conclude la vigilia di Ferragosto, venerdì 14 agosto, con la Notte bianca a colori.  Nel mezzo, tanto (buon) teatro: "Giordano Bruno, l'eretico furore" messo in scena da Il Carro dei Comici di Molfetta, "Una serata veramente orribile" proposta da Carmela Valenti, "Ornella & Gino #unalungastoriadamore" di Stili con Stile A.S.D. di Laterza, "M.E.D.E.A. Big Oil, la Basilicata petrolizzata" del Collettivo internoenki di Gravina in Puglia. E ancora, "Carezze" spettacolo di teatro, danza e musica di LaterzaOpera, "La Cuisine Fantasque" che ha unito il teatro alla gastronomia grazie alla Fondazione Orchesta Lucana, "Shakespeare Playing" rappresentato dal Teatro Musical Symbola di Ginosa. Gli spettacoli sono stati anticipati da "piccoli concerti", little concert, eseguiti con un solo strumento: Piero Massa (viola), Nicola Puntillo (clarinetto basso), Antonio Ricciardi (trombone), Corrado Dabbene (fagotto), Vito Soranno (sax baritono), Michele D'Urso (marimba). 

 

Il finale del Festival è una grande festa, lunga una notte intera: è la Notte bianca a colori. Quasi un classico, benché sia soltanto alla sua quarta edizione, della programmazione Estate Laterza: arte, danza, musica, colore, creatività, contaminazione, giocoleria colorano la notte più lunga di Laterza, piccolo borgo dell'entroterra tarantino che si affaccia su una delle gravine - autentici canyon - tra le più grandi d'Europa. 

Alla vigilia di Ferragosto, poi, la Notte bianca a colori di Laterza è una vera e propria novità: ideale per chi al mare preferisce l'entroterra, per chi ama un bagno di folla al posto di un tuffo in acque notturne, per chi adora passeggiare in un borgo senza rinunciare al fascino dei suoni e dei profumi della natura incontaminata come quelli della gravina, appunto. Un evento imperdibile per chi ama la musica e la tradizione, in particolare per chi vuole ascoltare i ritmi della banda contaminati dalle melodie balcaniche. Grande ospite della serata è la Municipale Balcanica con il concerto Off Tour in cui jazz e tradizione si mescolano in una imprevedibile e poetica visione musicale. La musica anche come strumento di libertà e di integrazione per riflettere sul Tragic Sea, tema dominante del Festival, il mare tragico luogo di speranze naufragate di migliaia di persone in fuga da guerre e carestie. 

Si comincia alle 21.30 e si prosegue per tutta la notte con tantissimi eventi e molte location. Nel centro storico, il jazz sarà padrone con Synestesia Jazz Trio. Al Palazzo Marchesale, c'è Dylan Dog con il suo disegnatore Maurizio Di Vincenzo che, per l’occasione, ha disegnato una tavola speciale ed inedita di Dylan Dog a Palazzo che sarà disponibile per tutti gli appassionati. La Cavallerizza del Palazzo Marchesale ospita la personale di Marika Gravina. E poi visite guidate, reading, laboratori didattici. Una buona occasione anche per assaporare la carne alla brace (al fornello), il famoso Pane di Laterza, l'ottimo vino (anche biologico), o riscoprire colori e forme dell'antica e preziosa maiolica di Laterza.

 

C'è anche un evento preserale.
Alle 20.30, il tema del viaggio e delle strade, tanto cari al Touring Club, è al centro della presentazione del libro "Il tratturo e la via Appia Antica" di Sante Cutecchia.
Appuntamento in piazza Vico Balbo per ripercorrere le antiche vie verdi di Puglia, i tratturi, e ritornare a parlare della regina, in ogni tempo, di tutte le strade: l'antica Via Appia.

 

La Notte bianca a colori è curata dalle Associazioni Officine Culturali Arthemisia e Società & Progresso, insieme alla Cooperativa Chiave di Volta.
Il Festival della Terra delle Gravine si svolge con il patrocinio di Regione Puglia, Pugliapromozione - Agenzia Regionale del Turismo, Comitato Matera Capitale della Cultura Europea 2019 e Touring Club Italiano.

 

Per informazioni:
IAT di Laterza c/o il Palazzo Marchesale - www.visitlaterza.com