Scopri il mondo Touring

Domenica 4 ottobre, Il Passo di Francesco. A piedi da Francavilla Fontana a Grottaglie

Giovanni Colonna
Giovedì, 1 Ottobre, 2015

Non solo vie, anche storie. Se non bastasse l’antica Via Appia a unire Francavilla Fontana e Grottaglie, città d’Arte tra Salento e Terra delle Gravine, domenica 4 ottobre, sarà pure il nome di Francesco a orientare il Cammino promosso dal Club di Territorio di Brindisi del Touring Club Italiano e chiamato, non a caso, “Il Passo di Francesco”.

Si parte dal Santuario di Santa Maria della Croce a Francavilla Fontana, uno tra i più noti luoghi francescani della provincia, nel giorno della festa del Santo poverello d’Assisi, per raggiungere a piedi Grottaglie nel cui centro storico vi è la casa natale e la chiesa di San Francesco De Geronimo, santo gesuita (membro dello stesso Ordine religioso di Papa Francesco), conosciuto a Napoli come il consolatore dei poveri. Insomma, un viaggio a passo lento di grande spiritualità, senza trascurare la bellezza dei centri storici, la forza della natura, l'unicità delle produzioni locali, l’incanto dell'artigianato. Un'esperienza maturata con il progetto Tci Appiedi, il viaggio di esplorazione condotto da soci Touring, appassionati camminatori e conoscitori del territorio, che si unisce all’impegno e all’attenzione verso le tematiche ambientali e del turismo slow maturati da enti locali, istituzioni e organizzazioni come, tra gli altri, il GAL Colline Joniche (capofila, il Comune di Grottaglie) promotore della Green Road.

La partenza a Francavilla Fontana consente una passeggiata tra vie e piazze della città barocca, interessante per il Castello Imperiali, la Basilica pontificia della Madonna del Rosario, la Chiesa delle Scuole Pie annessa all’ex convento degli Scolopi dove, tra gli altri, insegnò san Pompilio Maria Pirrotti e si formò il beato Bartolo Longo. Si cammina quindi nelle campagne tra Francavilla e Villa Castelli, seguendo i tratturi e la linea del canale Reale, uno dei rari corsi d’acqua tra Salento e bassa Murgia, noto fin dall’antichità al punto da essere citato da Plinio il Vecchio nel suo trattato naturalistico, Naturalis Historia, che ha la sua sorgente di acque limpide nel territorio di Villa Castelli, nei pressi della Chiesa di Santa Maria dei Grani. L’arrivo a Grottaglie permette di ammirare il suo paesaggio solcato da gravine, autentici canyon scavati da fiumi preistorici e in alcuni punti trapuntati di grotte. Lo stesso Quartiere delle ceramiche di Grottaglie è nato in una gravina, quella intitolata a San Giorgio, l’attuale via Crispi. Qui la sosta è d’obbligo nella Casa Vestita, bel palazzotto con un elegante giardino e un piccolo segreto: la cripta basiliana di santa Barbara, scoperta qualche anno fa da Mimmo Vestita, proprietario di questo scrigno di arte, storia, architettura. Certamente un luogo di grande mistero, ma anche di straordinario fascino e serenità, proprio alle spalle della casa e chiesa di San Francesco De Geronimo che qui visse la sua infanzia tra vie, vicoli e botteghe.  

L’iniziativa rientra nel progetto “Discovering Puglia Vie e Cammini” voluto dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale e alla Gestione e Valorizzazione dei Beni Culturali, e attuato da Pugliapromozione, l’Agenzia Regionale del Turismo, che prevede escursioni da compiere a piedi o in bici sulle vie storiche, i cammini religiosi e i percorsi devozionali di Puglia. Ogni domenica, sino al Primo novembre, c’è quindi un invito speciale a scoprire lentamente la Puglia dei paesaggi mozzafiato, della natura incontaminata, del ricco e diffuso patrimonio culturale, delle eccellenze enogastronomiche, ripercorrendo le antiche e affascinanti vie che collegano i diversi territori dell’intera regione. 

La partecipazione è gratuita, con prenotazione obbligatoria. 
Ai partecipanti è garantito il servizio di guida turistica su tutto l’itinerario, a cura dell’associazione In Itinere, il rientro in pullman al punto di raduno, la copertura assicurativa contro infortuni. E’ invece raccomandato di indossare scarpe da trekking e portare con sé una borraccia d’acqua e il pranzo a sacco. Raduno e partenza sono fissati alle 9.30 presso Largo Croce a Francavilla Fontana, dove si rientra nel pomeriggio entro le 18,30. 

Per ricevere maggiori informazioni e per prenotare, entro le ore 13.00 di venerdì 2 ottobre, è necessario inviare una mail a brindisi@volontaritouring.it o telefonare al numero 333.6766291 (Claudio).  È a disposizione la Rete regionale degli uffici di informazioni e accoglienza turistica per ricevere informazioni generali sul progetto e per ritirare la comoda cartoguida tematica. Si può invece consultare on line il sito www.viaggiareinpuglia.it e seguire comodamente le attività dei camminatori grazie alle foto e ai video pubblicati con l’hashtag #DiscoveringPuglia e #ioViaggioTouring