Scopri il mondo Touring

Profumo di buono ad un appuntamento tutto genovese

Rosita Corsello
Domenica, 14 Luglio, 2013

Lunedì 15 luglio dalle ore 18, presso l'Auditorium della Regione Liguria

 

 

I “Club di Territorio” promossi nell’ambito delle regioni del nostro Paese dal Touring Club Italiano, hanno da tempo intrapreso un loro straordinario percorso al quale non è mancata la Liguria.

L’opportunità offerta dal “Touring” di poter utilizzare uno strumento efficace, semplice e persino divertente a disposizione della propria community è collaudata e intrigante.

La registrazione su www.touringclub.it consente infatti di entrare a far parte dei vari “Club di Territorio” e segnalare manifestazioni, eventi, iniziative o quant’altro si desideri far conoscere ad altri “umani”, per dare visibilità a quanto succede a… “casa nostra”!

Si tratta di uno strumento “facile” per diffondere quelle iniziative e quegli eventi che non potendo forse rientrare in programmazioni ufficiali di lungo periodo, potranno trovare nella comunicazione dei “Club di Territorio” un’opportunità interessante, coinvolgente ed efficace.

Ogni “Club”, da nord a sud, è portatore dei “profumi” della propria terra.

Da nord a sud, ciascun “Club di Territorio” si è finora proposto e si propone, secondo le proprie caratteristiche peculiari, siano esse legate alla cultura, all’arte, agli eventi turistici tradizionali, nonché a quelli dedicati alla tutela dell’ambiente, all’enogastronomia, allo sport e via dicendo.

Se da un lato si potrebbe osservare che “Vie della Liguria” dopo una partenza “sottovoce” si sta evolvendo giorno dopo giorno con tutti i propositi, i convincimenti e le attese che caratterizzano i numerosi Club di Territorio presenti sul territorio nazionale, nel lontano 2011 il Club di Territorio della Liguria è invece partito subito “alla grande” con l’iniziativa legata al progetto  “APERTI PER VOI” grazie al quale è stato possibile aprire l’affascinante Chiesa Inferiore, del Complesso medievale di San Giovanni di Pré in “Commenda”, solitamente chiusa al pubblico.

Un caloroso augurio di “buon lavoro” dunque, a tutti coloro che parteciperanno all’appuntamento genovese promosso dalla Regione Liguria e che di certo sollecita tutta la mia attenzione!

 

Ogni occasione di incontro può rappresentare un significativo momento di reciproca conoscenza e far aumentare il numero dei partecipanti al gruppo “Vie della Liguria”!

Scoprire nuovi comunicatori che abbiano la voglia di “raccontare” il proprio territorio e perché no, incontrare e coinvolgere altri soggetti che si lascino “contagiare” dalle proposte del “Touring”, è quanto di più appassionante e divertente possano fare i soci del Touring Club Italiano che come me credono in un’Associazione giunta alla vigilia dei suoi primi 120 anni di storia.