Scopri il mondo Touring

Acquedotti Romani

Andrea Portante
Sabato, 16 Novembre, 2013
Le arcate degli antichi acquedotti nella campagna romana sono entrati a far parte dell'iconografia, ma solo il 10/15% del loro percorso ed era era in effetti visibile. Per la maggior parte della loro estensione (decine e decine di kilometri) i condotti erano scavati nel terreno, spesso sui fianchi dei rilievi montuosi. Emergevano solo in prossimità della città e venivano posti su archi per mantenere l'elevazione nella "bassa" che circonda Roma e poter servire i quartieri più elevati della città.