Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Il Teatro di Corte della Reggia di Caserta apre al pubblico grazie ai Volontari Tci

Un altro importante contributo dell'iniziativa Aperti per Voi. Otto i siti aperti in Campania

Il Teatro di Corte della Reggia di Caserta apre al pubblico grazie ai Volontari Tci

9 Febbraio 2017
 
Dopo l’apertura del Palazzo del Quirinale e del Palazzo della Farnesina a Roma, nuova importante collaborazione per il Touring Club Italiano e per i suoi Volontari per il Patrimonio Culturale. Un altro sito istituzionale, simbolo dell’eccellenza del nostro Paese, entra nell'iniziativa Aperti per Voi: si tratta del Teatro di Corte della Reggia di Caserta, che fino a oggi era visitabile soltanto in occasione di eventi speciali. I Volontari Tci permetteranno invece di visitarlo e ammirarlo tutti i weekend dell'anno.   


LA REGGIA DI CASERTA E IL SUO TEATRO
Progettata nel 1752 da Luigi Vanvitelli su mandato di re Carlo, la magnifica Reggia di Caserta - uno dei monumenti più famosi e visitati d'Italia -  fu creata per essere il nucleo della nuova capitale del Regno. Il Teatro di Corte, splendido esempio di architettura teatrale settecentesca, si trova nel lato occidentale della Reggia. La sua ideazione risale a una fase successiva a quella della progettazione del Palazzo: venne infatti progettato da Luigi Vanvitelli solo dopo il 1756.

Il teatro fu collocato all'interno del Palazzo a uso esclusivo della corte e dotato di un ingresso riservato che consentiva al re di accedere direttamente al palco reale. Conclusi i lavori nel 1768, il Teatro di Corte fu inaugurato nel gennaio del 1769 dalla giovane coppia reale, Ferdinando e Maria Carolina, alla presenza di tutta l'aristocrazia napoletana. Bellissimi i cinque ordini di palchetti decorati con putti, festoni, maschere e trofei da Gaetano Magri, artista regnicolo pittore modesto e fine artigiano. Il palcoscenico reca ancora intatte le assi originali, mentre l’unica scenografia rimasta dell'epoca vanvitelliana è una grande tela attribuita ad Antonio Joli, restaurata grazie al contributo di Tom Cruise in occasione delle riprese del film “Mission Impossible III” girato nel complesso vanvitelliano nel 2013: reca la figura di Ercole, divinità cara alla dinastia borbonica in quanto personificazione del capostipite che domina la scena immerso in una piazza immaginaria con scalone e colonnato sullo sfondo.
 

LE DICHIARAZIONI
“L’apertura del Teatro di Corte della Reggia di Caserta, accanto agli altri siti a Napoli, Salerno e Capua" afferma Franco Iseppi, presidente del Touring Club Italiano "ribadisce l’impegno del Touring nella tutela e nella valorizzazione della immensa ricchezza culturale campana che, come è il caso della Reggia di Caserta, ha un forte valore nazionale e internazionale. La nostra associazione opera, non da sola, per innescare un circolo virtuoso in grado di generare importanti ricadute per l’intero comparto turistico del sud del nostro Paese ed è motivata a mettere in essere forme di collaborazione con ogni associazione locale interessata a realizzare progetti di educazione alla fruizione dell’eredità culturale che connota, in modo distintivo, ogni territorio del nostro Paese”.
 
“La fruizione culturale" sottolinea il direttore della Reggia Mauro Felicori "deve essere intesa nella sua accezione più ampia, che non deve limitarsi semplicisticamente all’offerta del sito, bensì deve essere inserita in un’ottica sistemica di collaborazione tra le Istituzioni, Enti e Associazioni al fine di ampliare la gamma di servizi fruibili ai cittadini. L’apertura del Teatro di Corte consente al pubblico di ammirare una delle preziosità del Complesso vanvitelliano la cui bellezza non è nota a un vasto pubblico”.
 

LA PRESENZA DI APERTI PER VOI IN CAMPANIA
Oltre alla Reggia di Caserta i volontari campani, che sono circa 200, si impegnano già nell'accoglienza presso altri 7 luoghi culturali della regione (a Capua, a Napoli e a Salerno); ben 200.000 i visitatori che hanno accolto solo nel corso del 2016. 

L’apertura del Teatro di Corte della Reggia di Caserta è il frutto della ultradecennale esperienza dell’iniziativa “Aperti per Voi” e dei Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale per accogliere visitatori nei siti d’arte altrimenti inaccessibili al pubblico o aperti con forti limitazioni di orario. Dal 2005 a oggi tanti i successi: 2100 i Volontari attivi oggi in tutta Italia, 66 i luoghi aperti in 28 città italiane in 13 regioni e 10 milioni i visitatori accolti.

INFO
- Per info sulla Reggia di Caserta si può visitare il sito dedicato. Orari appertamenti reali: 8.30-19.30. I volontari Tci accolgono nel teatrino settecentesco ogni sabato e domenica dalle 10 alle 13 (tranne la prima domenica del mese).
- Per informazioni su tutti i luoghi Aperti per Voi e per diventare Volontari Tci, ecco la pagina dedicata.
- Per saperne di più sulla Reggia di Caserta e sulle meraviglie dell'arte campana, la nuova Guida Verde Campania, acquistabile online a prezzi scontati
- Per avere suggerimenti su un weekend in camper alla Reggia di Caserta, ecco la nostra notizia dedicata.
 
Vuoi passare un fine settimana a Caserta? Ecco le strutture che abbiamo selezionato per te
103143
117738
122260