Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Da Expo a Expo: Milano in foto, dall'archivio Tci a Radino

Al Museo della Scienza e della Tecnologia la metropoli di ieri e di oggi

Da Expo a Expo: Milano in foto, dall'archivio Tci a Radino

di 
Barbara Gallucci
15 Giugno 2015
“Milano sola osò affrontare l'incognita di una grande Esposizione Internazionale che nel 1906 mise in luce tutte le sue magnifiche attività cittadine”. Nel 1908 Luigi Vittorio Bertarelli, fondatore e anima del Touring Club Italiano, scrisse un'analisi a posteriori di quella che fu la straordinaria esperienza della prima Expo milanese raccontando una città nuova, in evoluzione, protesa con energia e ottimismo al futuro. Oggi come allora il capoluogo lombardo si fa portabandiera di una voglia di cambiamento e crescita ben evidente tra i padiglioni dell'Expo in corso. Per raccontare questo cambiamento inaugura martedì 16 giugno alle ore 18 la mostra fotografica “Milano da Expo a Expo” promossa dal Touring Club Italiano e dal Comune di Milano e ospitata al museo della Scienza e della Tecnologia che espone immagini dall'archivio Tci e una selezione degli scatti di Francesco Radino, autore di un libro, sempre firmato Touring, che immortala la città di oggi.
 
LA CITTÀ CHE NASCE
La prima sezione della mostra si intitola “La città che nasce” ed è un autentico tuffo nel passato, quando più di un secolo fa Milano si mostrò per la prima volta al mondo in tutta la sua energia. Nuove fabbriche, nuovi palazzi, aree costruite apposta per l'Expo e spazi creati ex novo per ospitare momenti di svago, di sport, di cultura. Un video di sei minuti offre la possibilità di vedere un montaggio di queste foto in una sorta di film della città che fu. L'attitudine a cambiare volto e a ricrearsi nel tempo era ed è uno dei caratteri più evidenti di Milano per questo non è difficile creare un ponte tra il 1906 e il 2015. Ponte che si esprime al meglio nella seconda parte della mostra.
 

 
PROSPETTIVE, VOLTI E CHIAROSCURI
Da ieri a oggi molto è cambiato, non solo nelle fotografie, che dal bianco e nero sono passate al colore. Il paesaggio cittadino ha subito, infatti, una lunga mutazione ancora in corso che, negli anni più recenti, ha visto un'ulteriore accelerazione. Per raccontare questo mutamento sono esposte venti immagini di grande formato scattate da Francesco Radino, uno dei più importanti maestri della fotografia italiana, con protagonista assoluta Milano.

Simboli classici e nuove architetture, storie di ieri e di oggi, geografie urbane del Terzo millennio sono i soggetti degli scatti che compongono un mosaico di geometrie e prospettive davvero interessante. Le foto sono le protagoniste assolute del volume edito dal Touring “Milano con le immagini di Francesco Radino”. Un affascinante catalogo di 300 scatti tra i quali sono state scelte le foto esposte dal 17 giugno fino al 6 settembre al Museo della Scienza e della Tecnologia.
 
 
INFORMAZIONI
Museo della Scienza e della tecnologia, via San Vittore 21, tel. 02.485551; www.museoscienza.org.
Ingresso incluso nel biglietto del Museo; sconto soci Tci.
Aperto dal martedì a venerdì dalle 9.30 alle 19, sabato dalle 9.30 alle 21, domenica dalle 9.30 alle 19.
Inaugurazione aperta a tutti martedì 16 giugno dalle ore 18.
Per acquistare il libro di Francesco Radino basta cliccare qui.