Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Concorso fotografico I paesaggi del cibo: ecco i vincitori!

Grande successo per l'evento, con migliaia di partecipanti e di voti

Concorso fotografico I paesaggi del cibo: ecco i vincitori!

di 
Stefano Brambilla
21 Dicembre 2015

Grande successo per il concorso fotografico Tci "I paesaggi del cibo"! Il nostro evento, concepito in occasione dell'uscita del volume omonimo, offerto in esclusiva a tutti i soci 2016, ha riscontrato un enorme successo in termini di partecipazione: oltre quattromila le immagini postate sul nostro sito www.touringclub.it, migliaia i voti degli utenti. Grazie quindi a tutti coloro che hanno partecipato, proponendo le proprie immagini e votando le loro preferite!

I SOGGETTI
Moltissimi i soggetti ritratti, all'interno del tema proposto, appunto "I paesaggi del cibo" in Italia. Campi coltivati, vigneti, frutteti, ma anche scene di vita agreste e marittima, risaie all'imbrunire, trabocchi in azione, pascoli alpini, che hanno formato uno splendido mosaico sull'Italia della produzione agroalimentare. Un'Italia - a guardare le immagini - davvero ricca di biodiversità non solo alimentare ma anche paesaggistica e ambientale. Basta guardare le immagini premiate: sono state scattate nel Monferrato, in Sicilia, in Puglia, in Romagna, tra le Dolomiti, nella pianura Padana. Davvero un piccolo concentrato del nostro Belpaese. Tutte le foto sono visibili al link del concorso: www.touringclub.it/concorso-fotografico-i-paesaggi-del-cibo.

I VINCITORI
Ed ecco i primi dieci classificati. Ricordiamo che la giuria - capitanata dal direttore di Touring Silvestro Serra - ha preso in considerazione, come da regolamento, le 50 immagini più votate dagli utenti e tra queste ha scelto le dieci vincitrici. Complimenti a loro e anche a tanti altri fotografi che non sono rientrati in classifica!

La redazione web nelle prossime settimane pubblicherà su questo sito alcune fotografie che non sono rientrate tra le 50 immagini più votate ma sono comunque meritevoli di segnalazione. Continuate a seguirci per scoprire altri scatti straordinari!


PRIMO CLASSIFICATO
Rosso di sera - Matteo Golini
Premio: Soggiorno di una settimana per 2 persone nel Villaggio Touring di Marina di Camerota
"Foto scattata quasi per caso, lungo la strada, rincasando dopo un pomeriggio di foto tra campi e colli romagnoli. Mi hanno colpito le luci e le ombre, il modo in cui il rosso dei cassoni si fonde col tramonto, e la presenza di quel Lamborghini. Ancora lì, ancora al lavoro" (foto scattata nei dintorni di Bagnara di Romagna, Ra).



SECONDO CLASSIFICATO
Onda di terra - Gianni Armano
Premio: Fotocamera Nikon
"Nella semina del grano, che è ricchezza per il nostro Paese e per l'intera comunità mondiale, i contadini disegnano con i loro macchinari agricoli, delle strane forme come questa che è totalmente simile ad una "onda di terra". Siamo nel Monferrato Alessandrino, diventato Patrimonio Mondiale dell'Unesco nel 2014".



TERZO CLASSIFICATO
Lampara, pesca della acciuga - Paolo Patruno
Premio: Soggiorno di un fine settimana (due notti) per 2 persone nel Villaggio Touring di Marina di Camerota
"Nel mar Ligure, nei mesi estivi, viene praticata la pesca della acciuga, con reti realizzate apposta" (foto scattata al largo di Varazze, Sv). 



QUARTO CLASSIFICATO
Lunga vita alla tradizione - Annalisa Basilicata
Premio: Binocolo Nikon
"In un'epoca in cui la lavorazione del cibo è legata indissolubilmente all'utilizzo di grandi macchinari industriali, per le stradine di Polignano scorgo lei, la signora Lucia, intenta a pulire sacchi e sacchi di menta. La cura che mette nel compiere questo lavoro lascia estasiati i passanti, me compresa. Allora mi rendo conto conto che, seppur veloce ed efficiente, nessun macchinario metterà mai tutto l'amore che ho sentito in quella strada, su quella sedia, in quelle mani".



QUINTO CLASSIFICATO
Il sale e il sole di Sicilia - Stefano Valenti
Premio: Volume fotografico “Milano” di Francesco Radino
"La raccolta del sale nelle saline Ettore e Infersa presso le isole dello Stagnone durante una caldissima giornata estiva...".



SESTO CLASSIFICATO
Opposizione - Elisa Baroni
Premio: Volume fotografico Italia patrimonio dell'umanità
"Il ritiro delle reti dopo la notte in mare aperto" (foto scattata a Porto Cesareo, Le).



SETTIMO CLASSIFICATO
Semplicemente unico - Silvia Candioli
Premio: Guida Verde a scelta
"Il paesaggio, il contatto con la natura, respirare a pieni polmoni tra le Dolomiti e' semplicemente indescrivibile. Qui in particolare ho conosciuto pesone stupende con cui ho condiviso la loro quotidianita': dal pascolo delle pecorelle, alla mungitura delle mucche, la coltivazione della terra alla lavorazione dei formaggi e come un tempo ad attingere l'acqua dal ruscello. Riscoprire la vita tramite gli usi di un tempo e' stato meraviglioso. E i sapori genuini dei cibi sono qualcosa di meraviglioso!".



OTTAVO CLASSIFICATO
Lungo le vie del Chianti - Andrea Valenti
Premio: Guida Verde a scelta
"Percorrendo le vie del Chianti è possibile scorgere le meraviglie di questa terra, abbinata ai giochi di luce autunnali. L'equilibrio che si instaura tra agricoltura ed ambiente circostante è armonioso e unico. La luce del tramonto amplifica e riscalda tutto il paesaggio".



NONO CLASSIFICATO
Terra incantata - Carlo Bonini. 
Premio: Guida Verde a scelta
"La Val d'Orcia in novembre".



DECIMO CLASSIFICATO
Vigneto al tramonto - Nicola De Marco.
Premio: Guida Verde a scelta
"Un pasto senza vino è come un giorno senza sole" (cit. Anthelme Brillant-Savarin)". Fotografia scattata a Passaggio di Bettona (Pg).