Scopri il mondo Touring

Fino al 31 ottobre una mostra è l'occasione per ricostruire la storia delle iniziative locali Touring

Alla scoperta dell'Abruzzo. Col Tci

di 
Renato Scialpi
21 Ottobre 2014
«Quanti entrano in questo paese di magnificenza?» si chiedeva nel 1922 Luigi Vittorio Bertarelli, co-fondatore del Touring, in occasione dell’Escursione in Abruzzo dei soci Tci (nella foto d'archivio della gallery in alto, l’attendamento a Pescasseroli). È ciò che si propone di raccontare, grazie alla tappa a Pescara della rassegna fotografica itinerante Italiani viaggiatori, la parallela rassegna Alla scoperta dell’Abruzzo allestita dal locale Club di territorio per mettere in luce – e proporre una riflessione orientata al domani – il ruolo del Touring nel far conoscere, fin dagli albori della sua storia, le risorse ambientali, culturali e paesaggistiche dell’Abruzzo e la vocazione turistica della regione.

Un ruolo da non da sottovalutare e decisamente all'avanguardia per i tempi, come sottolinea l'ampio bagaglio di rari documenti e cimeli unici (per tutti, il mobiletto liberty con la raccolta dei 58 fogli della Carta d'Italia Tci) riunito nelle sale della fondazione Pescarabruzzo in corso Umberto I 83 a Pescara. Qui di seguito la presentazione dell'evento realizzata dall'emittente locale Rete8, con l'intervista al console regionale Elio Torlontano.


Mercoledì 15 ottobre, inoltre, l'inaugurazione delle due rassegne abbinate è stata festeggiata, tra l'altro, da un gruppo di ciclisti in tenuta d'epoca sia per fare memoria della nascita del Touring 120 anni fa come club ciclistico sia per sottolineare l'attenzione d'oggi della nostra associazione per il viaggiare a basso impatto ambientale. Le mostre, visitabili fino al 31 ottobre dal lunedì al venerdì (ore 10.30-12.30 e 16.30-19.30)  sono affiancate da incontri sul turismo in Abruzzo.

Info: pescara@volontaritouring.it.