Scopri il mondo Touring
  • Home
  • News Touring
  • >
  • Alla Reggia di Carditello, in Campania, un sabato speciale. E la firma del protocollo con il Tci

Sabato 21 ottobre previste esibizioni di cavalli e cavalieri, a un anno dall'apertura del Real Sito

Alla Reggia di Carditello, in Campania, un sabato speciale. E la firma del protocollo con il Tci

20 Ottobre 2017

Un sabato importante per il Real Sito di Carditello. A un anno dall'apertura ufficiale, uno dei grandi tesori della Campania - la "Reggia" si trova a 20 chilometri da Caserta e a 45 chilometri da Napoli - festeggia con la manifestazione denominata "Cavalli e cavalieri", che prevede per tutto il 21 ottobre momenti di incontro, tavole rotonde e grandi spettacoli equestri, gratuiti per tutto il pubblico partecipante.

Nell'ambito della giornata, il Touring Club Italiano firmerà un protocollo d'intesa con il Real Sito - un ulteriore segno di quanto l'associazione voglia essere vicina e partecipe alla valorizzazione di questa straordinaria struttura, realizzata dai Borbone nel Settecento, abbandonata per lungo tempo e riaperta nel 2016.

LA GIORNATA CAVALLI E CAVALIERI
La manifestazione Cavalli e Cavalieri prevede numerosi momenti. L’iniziativa sarà inaugurata alle ore 9 con i saluti del Prof. Luigi Nicolais, Presidente della Fondazione del Real Sito di Carditello, ai quali seguiranno interventi istituzionali. L’incontro proseguirà con la tavola rotonda Prospettive di sviluppo, un approfondimento dedicato ai progetti per il futuro del Real Sito.
 
Alle ore 11 il pubblico sarà invitato a partecipare agli spettacoli equestri realizzati nel grande galoppatoio del Real Sito. I Lancieri del Reggimento di Montebello monteranno cinque stalloni grigi della Gloriosa Razza Governativa di Persano: il Reggimento fu costituito nel 1859 a seguito della vittoria sugli Austriaci nella battaglia di Montebello. A seguire l'Accademia Italiana Cavalieri d'Alto Volo, depositaria dell'arte della Falconeria Federciana, montando stalloni della Razza Governativa di Persano, realizzerà una esibizione con la simulazione di caccia con i falconi.
 
L’esibizione conclusiva, alle ore 12, sarà condotta dal reparto di formazione del Gruppo Squadroni Pastrengo, composto da trentadue binomi suddivisi in due Squadroni, uno di cavalli grigi e l’altro di cavalli di colore. Sulle note musicali della Fanfara a Cavallo, saranno rievocate le più gloriose pagine della storia dell’Arma, in un susseguirsi di evoluzioni e intrecci, tratti dalle tradizionali figure del carosello storico.


IL PROTOCOLLO CON IL TOURING
ll Touring Club Italiano e la Reale tenuta di Carditello firmeranno per l'occasione un protocollo d’intesa per promuovere la conoscenza del Sito attraverso la valorizzazione culturale, paesaggistica e territoriale.
 
Obiettivo dell’accordo è individuare e sviluppare eventi finalizzati alla conoscenza del Sito, del territorio e degli itinerari ad esso connessi; ospitare presso il Real Sito iniziative del Touring Club Italiano a carattere culturale; riservare ai soci e alle reti volontarie del Touring Club Italiano opportunità di visita e sviluppare progetti di segnaletica e di studio di itinerari turistici per la promozione del Real Sito e del territorio, anche in ottica regionale.
 

LE DICHIARAZIONI
“La Reggia di Carditello è un sito particolarmente caro al Touring Club Italiano - afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano - e l’accordo con il Real Sito si inserisce coerentemente in un più ampio percorso di valorizzazione del territorio campano, che offre una ricchezza culturale immensa con una forte valenza culturale nazionale e internazionale. La nostra associazione opera, non da sola, per innescare un circolo virtuoso in grado di generare importanti ricadute sull’intero comparto turistico del sud del nostro Paese ed è motivata a mettere in essere forme di collaborazione con ogni istituzione interessata a realizzare progetti di educazione alla fruizione dell’eredità culturale che connota, in modo distintivo, ogni territorio del nostro Paese”.
 
“La sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la Fondazione e il Touring Club Italiano è un'ulteriore occasione di valorizzazione del Real Sito di Carditello. In un'ottica di collaborazione e reciproco supporto - afferma Luigi Nicolais, Presidente della Fondazione Real Sito di Carditello - l'esperienza del Touring Club Italiano può contribuire allo sviluppo di itinerari turistico - culturali che comprendano il Real Sito e che possano avere un riscontro in ambito nazionale e internazionale. Ci auguriamo che questo protocollo di intesa sia il primo passo verso nuove prospettive di collaborazione”.