Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • A Chioggia per la Penisola del Tesoro®

A Chioggia per la Penisola del Tesoro®

La Penisola del Tesoro TCI fa tappa a Chioggia (Ve), il 27 e 28 settembre

La non-isola su cui sorge la caratteristica città della laguna veneta, ci svelerà alcuni luoghi meno noti e nuove realtà aperte alla visita. La seconda città del dogado veneziano è isola artificiale dalla metà del 1500, quando per difenderla da attacchi via terra fu scavato il canale della Cava.  Dal 1700 un ponte è tornato a collegarla alla terraferma, tutt’oggi principale punto di accesso a questo sognante e colorato mondo d’acqua.
  • La Penisola del Tesoro TCI l’ha già visitata nel 2003; è tempo di tornare ad apprezzare quanto di nuovo è stato fatto per salvaguardarne la storia e renderne visitabili le testimonianze d’arte e cultura.
Il programma di visite comprenderà gli edifici più significativi e la sempre interessante presentazione delle caratteristiche peculiari di un centro storico a misura di attività marinare, con la particolare struttura urbana ‘a lisca di pesce’ e l’insolita presenza dei portici. In particolare, avremo l’opportunità di visitare la chiesa della SS.Trinità e l’attiguo Oratorio dei Battuti, che contiene uno dei più importanti cicli pittorici del Manierismo veneto, normalmente chiusi al pubblico.
Nell’ex chiesa e convento di San Francesco fuori le mura, edifici del XIV-XV secolo, è allestito il Museo civico della Laguna Sud, che raccoglie le testimonianze etnografiche e archeologiche dell’area lagunare a partire dall’epoca preromana: da giugno 2014 è visitabile la cisterna medievale dell’edificio, un serbatoio la cui profondità effettiva è tutt’ora ignota.
I soci più volonterosi potranno salire a piedi i circa 30 metri della torre romano-bizantina di Sant’Andrea e visitare il Museo dell’Orologio, situato al suo interno a partire dal 2006: in realtà, l’originale ‘museo verticale’ presenta, sui vari piani, la storia della città e l’uso cui fu adibita nei secoli la torre, le testimonianze di fede e pietà popolare legate all’attigua chiesa di Sant’Andrea (di cui svolge oggi funzione di campanile) fino all’antico orologio del 1386, un ‘fossile vivente’ reinstallato sulla torre dopo la demolizione nel 1839 del palazzo comunale. Inutile aggiungere che la vista dall’alto vale la fatica dell’ascesa. 
A partire da sabato 27 saranno organizzate una serie di visite, momenti di intrattenimento e proposte collaterali per consentire una conoscenza più approfondita del territorio – tra cui la visita al Museo di Zoologia Adriatica Giuseppe Olivi, aperto nel 2011 negli spazi storici di Palazzo Grassi con interessanti esposizioni interattive, dedicato all’ambiente e agli organismi marini adriatici e l’escursione in motobarca in laguna, per conoscerne l’ecosistema e le multiformi attività che vi si svolgono (gita a pagamento). 
 
Consulta il programma dettagliato della tappa e le strutture di accoglienza e ristorazione convenzionate, negli allegati a questa pagina
 
 
Altre informazioni utili: 

La partecipazione è gratuita per i Soci ed i loro accompagnatori.

Andrà prenotata, a partire da lunedì 15 settembre 2014, chiamando ProntoTouring al numero 840.88.88.02

In collaborazione con: 

Vantaggio per i Soci

Vantaggi per i soci del Touring Club