Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Eventi
  • >
  • A Capua per la Penisola del Tesoro dedicata a Carditello

A Capua per la Penisola del Tesoro dedicata a Carditello

Carditello inagibile. Le visite e la riflessione sul Turismo dei Beni culturali si spostano a Capua.
Non ci sono errori di stampa. Giunta alla quattordicesima edizione la Penisola del Tesoro deve confrontarsi con l’inaspettato rifiuto d’accesso al Real sito di Carditello a San Tammaro (Ce), un complesso monumentale firmato da un allievo di Vanvitelli.

UNA SITUAZIONE SCANDALOSA, alla quale già nello scorso giugno Touring, proprio come newsmagazine dell’associazione ha dedicato un approfondimento con la rubrica Il caso (pag. 23).

Così, i vertici del Tci ed il corpo consolare della Campania hanno scelto di volgere in opportunità la comunicazione del Giudice esecutore e di organizzare una non-tappa della Penisola del Tesoro dedicata a Carditello, caso esemplare di incuria e sperpero di risorse che ha permesso il saccheggio di un bene culturale prezioso fino a una possibile svendita tramite asta.

 

  • Nei giorni 8-10 marzo, a Capua (Ce), si svolgeranno:

il convegno Carditello: un esempio di Bene culturale violato e negato - venerdì 8 marzo - ore 9.30-13.00 presso l'Aula Magna dell'Università, con la partecipazione di studiosi di primo piano del settore, oltre ai massimi vertici della nostra Associazione.

  • La partecipazione è gratuita previa prenotazione come indicato più sotto.

visite guidate alla città, per conoscerne la ricchezza di storia e alcuni recenti esempi di 'restituzione' di edifici minumentali strappati all'incuria quali

il complesso conventuale della Dame Monache (foto), successivamente denominato Caserma “Ettore Fieramosca” ed oggi - al termine di accurati restauri - sede prestigiosa dell'Università che ospita il convegno (guidati dal Prof. Vincenzo Maggioni, Preside della Facoltà all'epoca dei restauri) e

  • il Museo Provinciale Campano, ospitato nel maestoso palazzo degli Antignano, aperto a fine marzo 2012 alla presenza del Presidente della Repubblica dopo anni di riallestimento: un prezioso contenitore di archeologia, storia ed arte con una notevole sezione statuaria che include le 130 celebri Madri Matutae, la straordinaria collezione delle 130 statue di matres matutae, le sculture delle Torri di Federico II di Svevia, i fondi oro, tavole rinascimentali e la Biblioteca più ricca in Terra di Lavoro. 

Scarica l'invito ed il programma del Convegno "Carditello: un esempio di Bene culturale violato e negato" e delle visite guidate previste a Capua.

Guarda l'elenco degli esercizi di accoglienza e ristorazione convenzionati per l'iniziativa.

 

In collaborazione con il Dipartimento di Economia della Seconda Università degli Studi di Napoli e dei consoli TCI della Campania
 

- guarda il proramma del convegno

- guarda il programma dellle visite guidate a capua

- scarica l' elenco degli esercizzi di ristorazione e accoglienza convenzionati

 

INFO PRATICHE

Capua è raggiungibile:

In treno da Napoli con collegamenti diretti o da Roma con cambio a Cassino o Caserta. La stazione dista circa 800m dal centro, 1km dall’Università (a piedi, circa 15’).
In automobile. Autostrada del Sole, A2 Napoli-Roma, con uscita al casello di Capua.
In aereo. L’aeroporto più vicino è quello di Napoli Capodichino (38km).
Parcheggio:
per la partecipazione al convegno, si suggerisce il parcheggio sulla curva di corso Gran priorato di Malta/via Pomerio;
per le visite guidate, il nuovo parcheggio sotterraneo di piazza Umberto I, alle spalle di piazza dei Giudici.
Entrambe, offrono un prezzo convenzionato di 3€ per l’intera giornata, esibendo l’invito al convegno o la tessera TCI.