Scopri il mondo Touring

Finale Ligure

localita

Finale Ligure (SV)
Tre sono i borghi che formano la cittadina (Finale Pia, Finale Marina e Finalborgo), un tempo separati e oggi riuniti dall’espansione edilizia in un unico agglomerato. Tre distinti centri storici che conservano significative tracce del loro illustre passato.
Finale Ligure e il suo territorio devono il nome al loro essere sul confine del municipio romano di Vada Sabatia, tra il territorio dei liguri sabazi e quello dei liguri ingauni. Il territorio – complesso, impervio, vera montagna affacciata sul mare – è stato dunque terra di confine tra piccole e grandi potenze, che vi hanno lasciato segni diversi e caratterizzanti. Il territorio compreso tra capo Noli e il capo di Caprazoppa fu, dal XII secolo e fino alla fine del XVI, feudo della casata dei Del Carretto di Finale, la più longeva delle dinastie aleramiche. Di parte ghibellina e fedeli all’imperatore, i Del Carretto furono antagonisti di Genova (che aveva un suo feudo a Loano e che distrusse il Finalborgo nel 1385) e si allearono con gli Sforza e i Visconti di Milano, intrattenendo con la città padana intensi rapporti commerciali attraverso i feudi imperiali del Monferrato. Rapporti che continuarono nel XVI secolo, quando il marchesato fu venduto alla Spagna. Sulla strada Beretta, verso le foreste dell’alta val Bòrmida, transitavano mercanti, soldati e pellegrini, ma anche i modi del rinascimento lombardo, che qualifica tanti monumenti del Finalborgo.

Scrivi la tua recensione