Scopri il mondo Touring

Via Pignolo

localita

via Pignolo 24100 Bergamo (BG)
Nel tratto in salita della strada, compreso tra le chiese di S. Bernardino in Pignolo (cinquecentesca cappella dell’aristocrazia del Borgo: nel presbiterio Madonna col Bambino in trono, angeli e santi, pala di Lorenzo Lotto del 1521) e S. Alessandro della Croce, si allineano a destra e a sinistra le dimore signorili per lo più cinquecentesche dei ricchi mercanti bergamaschi. I palazzi sono accomunati dall’aspetto austero della fronte verso strada, che nasconde la raffinatezza dei cortili e delle facciate interne rivolte ai giardini. Sulla sinistra si incontrano ai numeri 70 e 72 i palazzi Martinengo-Colleoni (1500) e Grataroli (1515), forse da un progetto unitario di Pietro Isabello. Cinquecenteschi ma trasformati in età neoclassica sono palazzo Suardi, ai numri 63 e 65, e al numero 74 palazzo Maffeis. Al numero 80 il palazzo dei Tasso (1480) fu sede della loro compagnia postale e vi soggiornò anche il poeta Torquato.
Informazioni

Scrivi la tua recensione