Scopri il mondo Touring

IL CLUB DI TERRITORIO DI PADOVA NELLA " DIVINA COSTIERA "

Mario Petrillo
Lunedì, 27 Settembre, 2021

Il gruppo composto da 32 soci in gran parte di Padova con l'aggiunta di alcuni soci provenienti da Milano e Bologna, accompagnati dal  Console responsabile del Club di Territorio di Padova ed organizzatore della gita, è giunto a Napoli il 21 di settembre in treno e all’arrivo alla stazione di Napoli è stato accolto dalla guida turistica il dott. Luciano Leone.

Sin da subito la guida ha dato l’impressione a tutti di essere, oltre che persona molto competente e conoscitore della sua città, anche una persona in grado di trasmettere l’emozione di vivere la “ napoletanità “.

Le cose belle che si sono viste nell’arco dei nostri 4 giorni di soggiorno in regione Campania sono state innumerevoli. Dal centro storico e il giro turistico in bus del capoluogo, dagli scavi di Pompei e la Basilica Pontificia della stessa località e l’atmosfera dell’elegante Sorrento. Per proseguire poi nella visione dal mare, con una imbarcazione a noi dedicata, di quella che è la Divina Costiera. Scorci di paradiso che hanno pienamente soddisfatto chi in costiera, in anni passati ci era già venuto e chi, invece, non aveva mai avuto l’occasione di poterla ammirare. Ovviamente le due perle di Amalfi e Positano, punti di sosta della navigazione nel golfo, hanno dato un valore aggiunto a quanto già detto.

Per finire, il quarto e ultimo giorno, la visita alla grande bellezza della Villa Ruffolo di Ravello che ha letteralmente lasciato a bocca aperta i nostri gitanti. Ma, come spesso succede, la nostra guida, che nel frattempo aveva sempre di più conquistato le simpatie dei soci TCI, ha voluto regalare due sorprese non previste nel nostro programma: la visita all’Abbazia della SS. Trinità di Cava dei Tirreni, una abbazia veramente spettacolare nella sua architettura, nella sua arte e nella sua storia millenaria, e la visita al “ Palazzo del corallo Donadio “ dove abbiamo potuto ammirare come avviene la lavorazione di questi oggetti e, per la felicità delle nostre signore, poter effettuare qualche acquisto.

Una nota a parte, credo unica nel genere, la gestione delle cene tenutesi nel ristorante dell’ottimo hotel Marad di Torre del Greco. Il Dr Leone ha saputo coccolare i soci del TCI facendo diventare ogni cena una festa coinvolgendo i partecipanti con aneddoti su Napoli e la Campania e, con la sua consorte Sonia, offrire ogni sera dei prodotti che spaziavano dalle prelibatezze culinarie, ad oggetti dell’artigianato locale.

Per riassumere in poche parole UNA GITA DA RICORDARE.

 

    W  NAPOLI,  W  LA CAMPANIA,  W IL TOURING CLUB ITALIANO 

                                                                                           

                                                                                     

 Mario Petrillo