Scopri il mondo Touring

VISITA ALLA FABBRICA MUSEALE CAFFE' MORETTINO

Fabio Rocca
Sabato, 10 Dicembre, 2022

IL MERAVIGLIOSO MONDO DEL CAFFE’

di Caterina Pagano

Sabato scorso, col Touring Club Palermo, abbiamo visitato la Fabbrica Museale Caffè Morettino.

Siamo stati accolti dal Sr.  Morettino, che fin da subito ci ha trasmesso questa sua passione per il mondo del caffè.

All’inizio ci ha parlato dalla scoperta casuale in Etiopia, per poi passare alla sua adozione da parte degli arabi, l’introduzione in Europa e la coltivazione nelle colonie americane.

Poi, abbiamo imparato che il caffè si può paragonare al vino. Esistono più di cento varietà e viene coltivato in più di 60 paesi. Il caffè va abbinato ai diversi momenti della giornata. Cosi si sceglie di volta in volta, se si vuole leggero, forte, aromatico etc…

Dopo questa visita, cambia completamente il modo di prendere il caffè. Diventa un rito, e si deve stare attenti a tutti i dettagli in modo tale che questo sia veramente un piacere.

Abbiamo visitato la fabbrica e poi il museo. Ci sono tantissimi oggetti interessanti, provenienti da tutto il mondo.

Grazie di tutto e speriamo che il Caffè Espresso diventi Patrimonio Inmateriale dell’UNESCO al più presto

 

 

UN’AVVENTURA LUNGA SECOLI RACCHIUSA IN UNA PICCOLA TAZZINA DI PORCELLANA

di Ciro Cardinale

C'era una volta in Etiopia un pastore chiamato Kaldi. Un giorno le sue capre, mentre stavano brucando arbusti e foglie di varie piante, cominciarono a mangiare le bacche ed a masticare le foglie di uno strano cespuglio. Arrivata la notte le capre, anziché dormire come al solito, si misero a vagabondare per il terreno, animate da tanta energia e vivacità, come non era mai accaduto finora. Visto questo strano fenomeno, il pastore Kaldi osservò cosa facevano le sue capre, riuscendo ad individuare la pianta che avevano mangiato ed intuendo che le sue foglie ed i suoi frutti potevano avere proprietà corroboranti. Così Kaldi raccolse i semi della pianta mangiati dal suo gregge, li macinò e ne fece un infuso, ottenendo così il primo caffè.

Facciamo adesso un salto di qualche secolo, fino al 10 dicembre 2022, quando un gruppo di soci di Palermo del Touring club si sono ritrovati davanti i cancelli dello stabilimento Morettino, in attesa di visitare la storica fabbrica di caffè, risalente agli anni '50 del secolo scorso. In tre intense ore gli ospiti sono stati condotti per mano da Arturo Morettino, patron dell'azienda, verso un mondo nuovo, a tutti misconosciuto, alla scoperta dell' "altra faccia della Luna", di tutto quello che c'è dietro ad una semplice tazzina di caffè. Dalla scelta della varietà (non c'è solo il caffè brasiliano...), alle varie miscele tra arabica e robusta, dalle diverse modalità di preparazione (ce ne sono una decina, incredibile!) alla decisione della tazzina da usare (preferibilmente di forma tronco conica), fino alla degustazione della scura bevanda entro pochi secondi. Questo ed altro ancora ci ha raccontato Arturo. Insomma, d'ora in avanti non si potrà più bere un caffè senza riandare con la mente a questo piacevole e particolare viaggio nella storia e cultura della bevanda preferita dagli italiani. E per dirlo uno che non beve caffè...