Scopri il mondo Touring

MOSTRA "I TESORI DEL TOURING"

Fabio Rocca
Domenica, 30 Giugno, 2019

IERI DOMENICA 30 GIUGNO SI E' CHIUSA LA MOSTRA " I TESORI DEL TOURING"

GRANDE SUCCESSO DECRETATO INDISTINTAMENTE DA TUTTI I VISITATORI PALERMITANI, ITALIANI E STRANIERI.

MA LA CONCLUSIONE NON PUO' PRESCINDERE DA ALCUNE RIFLESSIONI, IN PARTICOLARE QUELLA DELLA SOCIA MIRELLA BONANNO.

COME HO VISSUTO LA MOSTRA:

ERANO 37 GIORNI DA QUANDO LA MOSTRA "i TESORI DEL TOURING" E' STATA INAUGURATA.

MA IL LAVORO, L'IMPEGNO E L'ORGANIZZAZIONE PER POTERLA REALIZZARE SONO INIZIATI MOLTO PRIMA.

IL MATERIALE RACCOLTO E' STATO DAVVERO TANTO, GRAZIE AL PATRIMONIO EDITORIALE IN MANO AI TANTI SOCI DEL CLUB DI TERRITORIO DI PALERMO CHE, PIENI DI ENTUSIASMO, LO HANNO CONSEGNATO IN MANO DEL CURATORE ASCOLTANDO DALLA SUA VOCE COME AVREBBE PROCEDUTO ALLA LORO CATALOGAZIONE ED ESPOSIZIONE.

E' STATO UN PERIODO EMOZIONANTE ED INTENSO PARLARE CON TUTTI, ASCOLTARE LE STORIE PERSONALI E DELLE LORO FAMIGLIE CHE SI INTRECCIAVANO ALLA STORIA DELL'EDITORIA TOURING LA QUALE, A SUA VOLTA, SI INTRECCIAVA E RACCONTAVA LA STORIA DELLA NOSTRA NAZIONE NEL CORSO DI PIU' DI UN SECOLO.

MA QUESTO E' SOLO UNA PARTE DELL'IMPEGNO NECESSARIO PERCHE', PER REALIZZARE LA MOSTRA, E' OCCORSO MOLTO LAVORO SOMMERSO SENZA IL QUALE NON SAREBBE STATO POSSIBILE VEDERNE LA NASCITA.

QUESTO LAVORO HA VISTO COME INSTANCABILE OPERATORE IL CONSOLE DI TERRITORIO CON LA SUA CAPACITA' DI RISOLUZIONE DEI PROBLEMI, CHE, OVVIAMENTE, NON SONO MANCATI.

L'ATMOSFERA DI TUTTO IL PERIODO CHE CI HA VISTO IMPEGNATI PER LA REALIZZAZIONE DELLA MOSTRA E' STATA QUELLA , PER DIRLA IN TERMINI SPORTIVI, CHE ACCOMPAGNA L'ALLENAMENTO DI UNA SQUADRA PRIMA DI UN INCONTRO IMPORTANTE, DESIDERATO E, AL TEMPO STESSO, TEMUTO.

NON A CASO PARLO DI SQUADRA.

IN GRUPPO I PROBLEMI SONO STATI ANALIZZATI E RISOLTI, LE IDEE HANNO PRESO FORMA , L'ORGANIZZAZIONE REALIZZATA. OGNUNO HA DATO IL SUO CONTRIBUTO E, A POCO A POCO, L'ABBIAMO VISTA COSTRUIRSI, DIVENTARE REALTA' NEI BEI LOCALI DELL'EX CONVENTO DELLA MAGIONE DOVE LA SOPRINTENDENZA CI HA GENTILMENTE OSPITATI.

ERAVAMO EMOZIONATI IL GIORNO DELL'INAUGURAZIONE, COME I GENITORI IL GIORNO DELLA MATURITA' O DELLA LAUREA DEL PROPRIO FIGLIO.

SIAMO STATI ORGOGLIOSI NEI GIORNI SEGUENTI QUANDO ACCOMPAGNAVAMO I VISITATORI E RACCONTAVAMO LORO QUANTO AVEVAMO IMPARATO SULL'ABBONDANTE E VARIO LAVORO DELLA NOSTRA ASSOCIAZIONE.

IL LORO INTERESSE è STATO UNA CONFERMA ALLA NOSTRA INTUIZIONE CHE QUESTA MOSTRA AVREBBE PARLATO A NOI ITALIANI DI NOI ITALIANI, DELL'ARCO DELLE NOSTRE VITE E DI QUELLE DEI NOSTRI GENITORI E NONNI.

SIAMO, ADESSO, UN PO' TRISTI AL PENSIERO DI SMONTARLA E DI NON VEDERE PIU' TUTTE QUELLE BACHECHE ILLUMINATE A FESTA SULLE GUIDE ROSSE, VERDI, SULLE RIVISTE TOURING E SULLE BELLE FOTO CHE MOSTRANO TANTI LUOGHI D'ITALIA E DELLA STORIA DELLA NOSTRA SOCIETA' ITALIANA.

MA E' QUEL TIPO DI TRISTEZZA CHE SI PROVA ALLA FINE DI UNA BELLA FESTA E CHE PORTA CON SE' IL GERME DELLA PROSSIMA.

A PRESTO !