Scopri il mondo Touring

Un gruppo affiatato

Franco Sardi
Martedì, 19 Febbraio, 2019

La visita alla Collezione Piloni dell'Università di Cagliari ha superato le nostre aspettative.

Innanzitutto, perché la professoressa Ladogana ha saputo coinvolgerci con la sua competenza e la passione per il suo lavoro. Ha subito creato una forte empatia tra noi Touring, i beni esposti e la figura di Luigi Piloni, novecentesco funzionario pubblico che, a margine della sua professione, ha scovato e, soprattutto, organizzato scientificamente, un patrimonio vario e capace di documentare la storia culturale e sociale della Sardegna, fino a farne, per lo meno nel settore cartografico, uno dei migliori esempi italiani.

Una collezione che alla cartografia, da quella generale ad altre specifiche come quella dedicata ai fari, alla topografia, alla grafica affianca un ricco repertorio etnografico, in cui spiccano anche due affascinanti e inquietanti tapinos de mortu settecenteschi, per completarsi con un'ampia rassegna della pittura sarda del '900.

In seconda battuta, perché ci siamo resi conto che il gruppo cresce, si confronta, ha il piacere di scoprire e riscoprire insieme, come testimoniano le belle foto del Console Antonello Cicatiello pubblicate sulla nostra pagina facebook Touring Club Italiano - Sardegna:

https://www.facebook.com/157739238139016/posts/369349300311341/

La scommessa iniziata quasi un anno fa Alla scoperta delle eccellenze del territorio sta dando i suoi frutti. Si consolida quello Stile Touring con cui vogliamo conoscere e far conoscere a tutti con occhi diversi la nostra realtà, liberandola da stereotipi vecchi e nuovi.

Inutile dire che queste sensazioni ci caricano di ottimismo e voglia di fare per l'avvio del Club di Territorio, calendarizzato al 21 marzo.

Infine, la serata ha aperto prospettive di impegno concreto e, per noi, questo inizia ad affermare anche in Sardegna lo spirito di servizio pubblico con cui il Touring Club Italiano intende proteggere e valorizzare con sempre più forza il patrimonio culturale nazionale.

Al termine, un rapido confronto con la responsabile scientifica ha, infatti, messo a fuoco l'idea di fare della Collezione uno dei tre beni del Giorno per bene a settembre prossimo e il primo obiettivo dei futuri Aperti per Voi del capoluogo sardo.

Ci proviamo!