Scopri il mondo Touring

Il Touring in Sardegna costruisce reti virtuose

Franco Sardi
Mercoledì, 31 Luglio, 2019

Durante gli incontri del Club di territorio cagliaritano a Palazzo Siotto abbiamo ragionato molto sulla collaborazione nata con Italia Nostra e Slow Food per dare vita ad un'Alleanza per il Turismo responsabile e sostenibile nell'Isola, che ha visto come primo impegno comune una serie di appuntamenti sulle ferrovie turistiche. Da quei propositi comincia ad arrivare qualche interessante novità.

Dopo che il Parlamento ha approvato le modifiche alla legge 128/2017 (Disposizioni per l'istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico) è possibile per ARST (l'Azienda regionale del trasporto pubblico) far ripartire il Trenino verde. Di conseguenza, nelle settimane scorse abbiamo partecipato a Conferenze stampa e abbiamo avuto i primi incontri in Consiglio regionale.

Ora sono iniziate le riunioni territoriali, moderate anche da un nostro Console. Si concluderanno entro la pausa agostana con l'obiettivo che i comuni serviti dalle linee chiedano di aver assegnata la gestione dei servizi di turismo ferroviario e di poter organizzare ogni altra forma di godimento delle ferrovie storiche.

Contemporaneamente stiamo lavorando sul piano della comunicazione e, dopo la conferenza stampa di presentazione del progetto comune, abbiamo avuto l'opportunità di illustrarlo ad amministratori e funzionari pubblici, partecipando a seminari di formazione loro dedicati.

Ci sembra bello condividere con tutto il mondo Touring i contenuti che stiamo costruendo, inserendo direttamente le immagini proiettate in alcune sedi istituzionali, anche per avere pareri e suggerimenti.

Vi terremo informati sui risultati a venire