Scopri il mondo Touring

A Brescia con i Volontari Touring si viaggia nel tempo

Francesca Poli
Venerdì, 10 Aprile, 2020

Condividiamo con voi questo bell'articolo del 9 Marzo 2020 di Barbara Gallucci. Grazie!

https://www.touringclub.it/news/a-brescia-con-i-volontari-touring-si-viaggia-nel-tempo#_gus&_gucid=&_gup=Facebook&_gsc=2P2HgBG

Riportiamo qui il testo:

Passione Italia. A fronte del forte momento di difficoltà che il Paese sta attraversando e per ricordarci tutti insieme che possiamo essere uniti anche a distanza, anzi soprattutto stando a distanza, il Touring lancia Passione Italia, una campagna per promuovere il territorio italiano e le sue bellezze. Un invito a tutti a “viaggiare da casa”, per scoprire e riscoprire ciò che ha da offrire il nostro Paese, semplicemente dal computer o smartphone. Scoprite tutti i contenuti sulla sezione dedicata del sito e sui nostri canali social. E contribuite alla mappa della bellezza con #passioneitalia #mappadellabellezza.     
A causa dell'emergenza coronavirus, le attività Touring nei luoghi Aperti per Voi sono sospese. Nell'attesa di potervi nuovamente accogliere, vi raccontiamo le loro storie attraverso le parole dei Soci Volontari che ogni giorno se ne prendono cura. A presto!

“L'opera umana più bella è di essere utile al prossimo”. Le parole di Sofocle sono una sorta di motto per il folto gruppo di Soci Volontari Touring a BresciaSono quattro i luoghi Aperti per Voi nei quali accolgono i loro concittadini ma anche i sempre più numerosi turisti stranieri. Da Palazzo Martinengo Cesaresco, che vale doppio con il suo percorso archeologico, alle chiese di S. Giorgio e S. Maria della Carità, fino a Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga, noto anche come Mo.ca., un tempo sede del Palazzo di Giustizia.

“Proprio nel 2020 il progetto Aperti per Voi di Brescia compie 10 anni. Siamo passati da circa 30 volontari a 135”, racconta Giuseppe Ge che, proprio a quel gruppo si è unito nel 2011. “Ho studiato archeologia e quando durante una passeggiata a Milano sono capitato per caso a S. Giovanni in Conca dove i Volontari del Touring mi hanno accolto, mi è venuta voglia di partecipare”.
Per un archeologo il capoluogo lombardo, con le sue diverse stratificazioni, è un paradiso e chi decide di scoprire le affascinanti sale del percorso espositivo di Palazzo Martinengo lo sa. In un attimo ci si ritrova catapultati in un mondo passato e si intuisce quanto Brescia, un tempo Brixia, fosse uno snodo cruciale per la politica e il commercio.

“Io lo chiamo il chilometro della bellezza l'asse che va da S. Giorgio, le cui origini risalgono all'alto medioevo (da non perdere l'affresco di S. Anna in trono che sorregge nel grembo Maria e Cristo nell'abside di destra del XIV secolo), per passare poi per la chiesa di S. Maria della Carità, straordinario esempio di tardo barocco, il cui interno è caratterizzato da marmi e pregiati intagli, fino ad arrivare al percorso archeologico di Palazzo Martinengo Cesaresco che regala un viaggio nel passato di oltre 3000 anni” continua Ge. “Un turista neozelandese una volta non riusciva a capacitarsi che i reperti fossero davvero di tre millenni fa”.
Si discosta un po' dal “chilometro della bellezza” il Mo.ca, il Centro per le nuove culture a Palazzo Martinengo Colleoni di Malpaga, dove i Volontari Touring accolgono i visitatori dal 2017: “È uno dei palazzi più imponenti della città e fu costruito tra la fine del Settecento e gli inizi dell'Ottocento. Per molti bresciani questo edificio non sempre è stato sinonimo di bellezza perché per lungo tempo ha ospitato il Palazzo di Giustizia. Ora alcuni che l'avevano conosciuto così tornano e notano dettagli che non avevano mai visto”, prosegue Ge.

Proprio l'attenzione per i dettagli, per le suggestioni e per l'accoglienza col sorriso sono le caratteristiche dei Soci Volontari Touring in tutta Italia. A Brescia c'è anche un folto gruppo di loro under 35, nonché numerose presenze straniere che aiutano ad accogliere anche i turisti che vengono da fuori. “Abbiamo un argentino, una brasiliana, una francese… è bello poter svolgere il nostro ruolo coinvolgendo anche chi non conosce la città né la lingua. Una grande soddisfazione l'abbiamo ottenuta nel 2016 quando il sindaco e il Presidente del Touring Iseppi ci hanno consegnato la Vittoria Alata, il massimo riconoscimento cittadino”. La squadra compatta e variegata è l'orgoglio di Giuseppe. Una squadra utile al prossimo che non vede l'ora di tornare Aperta per Voi.