Scopri il mondo Touring

Roma - Visita al Quartiere Prati

silvana pelosi
Venerdì, 26 Aprile, 2019

omenica 14 aprile ci siamo incontrati per l’ultimo appuntamento prima di Pasqua.
I nostri Volontari Raffaele Focarelli, Mauro Belati, Laura Argento e Vittorio Gamba ci hanno accompagnati nel Rione Prati, uno dei rioni postunitari più interessanti e significativi della città.
Abbiamo iniziato il nostro itinerario dalla “Casa madre dei Mutilati ed Invalidi di Guerra”, bell’esempio di costruzione di epoca fascista, per poi raggiungere piazza Cavour, dominata dalla sontuosa mole di uno dei palazzi-monumento più significativi della capitale del nuovo Regno: il Palazzo di Giustizia. Sulla piazza abbiamo osservato altri interessanti edifici: il Teatro Adriano e la chiesa Valdese. 
Prati nasce e si sviluppa soprattutto come quartiere residenziale; pertanto la passeggiata è stata orientata alla ricerca dei modelli abitativi che caratterizzano il Rione: i “palazzi di affitto” ed i “villini”, di cui abbiamo visto gli esempi più belli e significativi. 
Altri interessanti edifici incontrati sono le caserme di Via Giulio Cesare, realizzate alla fine dell’’800, e poi passando per Piazza dei Quiriti, con la sua bella fontana, abbiamo ammirato le architetture di alcune chiese ed istituti religiosi.
Lungo il percorso abbiamo anche ricordato le botteghe storiche del Rione, che hanno contribuito a far si che questo quartiere sia uno tra i più amati dai romani, ma anche le tradizioni culinarie della nostra città.
La nostra passeggiata si è conclusa a Piazza Risorgimento dove, per la prima volta, abbiamo visto la Cupola Michelangiolesca ed i palazzi Vaticani, invisibili da quasi tutti i luoghi del Rione per precisa volontà costruttiva, rispecchiante le idee anticlericali degli amministratori dell’epoca. 
Ringraziamo per le belle immagini i nostri Soci Guido Morganti e Anna Selbmann.
Vi aspettiamo per la prossima passeggiata del 5 maggio nel Rione Testaccio !