Scopri il mondo Touring

La Fondazione Giovanni Scaramangà di Altomonte: storia di una città e di una famiglia

Antonio Fumarola
Martedì, 18 Dicembre, 2018

Iniziato lunedì 17 dicembre il progetto "Il Touring Club Italiano per il Museo della Comunità Greco Orientale “Costantino e Mafalda Pisani”: focus, digressioni e approfondimenti".

Si è tenuta lunedì 17 dicembre nella splendida sala del terzo piano della Comunità Greco Orientale di Trieste la prima delle conferenze del ciclo di appuntamenti che i soci e volontari del TCI dedicano al Museo "Costantino e Mafalda Pisani" della Comunità Greco Orientale di Trieste.

L'impegno dei volontari per il Museo, che fa parte della rete "Aperti per voi – Aperti all'Europa", dura ormai da quattro anni e viene svolto con con passione e fedeltà.

Un grazie di cuore alla presidente della Comunità prof.ssa Maria Kassotaki e all'Assessore alla Cultura e responsabile del Museo Pisani prof. Antonio Sofianopulo, che hanno creduto da subito in questo progetto.

La nostra riconoscenza va anche alla signora Sofia Kiortsi, responsabile della segreteria e al signor Jannis Zuvelekis insostituibile factotum che risponde sempre con grande disponibilità alle nostre esigenze.

Un folto pubblico costituito da volontari e soci TCI e da appartenenti alla Comunità ha affollato la sala. Hanno partecipato anche persone che avevano letto su IL PICCOLO la notizia del progetto del TCI a favore del Museo.

La Presidente Kassotaki e l'Assessore Sofianopulo hanno portato il saluto della Comunità e introdotto il relatore dott. Antonio Rossetti de Scander.

La prima conferenza è stata dedicata a Giovanni Scaramangà, la cui famiglia era originaria dell'isola di Chio e di cui esiste un bel ritratto giovanile nel Museo. Il dott. Rossetti ha parlato della storia del grande commerciante e appassionato collezionista e della omonima Fondazione che gestisce il suo lascito.  Il tema dell'incontro, arricchito dalla visione di molte immagini, è stato “La Fondazione Giovanni Scaramangà di Altomonte: storia di una città e di una famiglia” e il dott. Rossetti ha indicato chiaramente l'indissolubile intreccio tra la storia di Trieste e quella della Comunità Greca, qui presente fin dai primi anni del Settecento.

gabriella cucchini

viceconsole regionale FVG

e console TCI in Trieste