Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • Ritrovare salute e benessere, fra i boschi del Trentino

Dal 14 maggio al 26 giugno 2021 Mezzano di Primiero ospita il festival "Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute"

Ritrovare salute e benessere, fra i boschi del Trentino

di 
Pierluigi Savina
6 Maggio 2021
circondato da boschi millenari e verdi prati, Mezzano di Primiero è un borgo di 1.500 abitanti del trentino Orientale, ai piedi del Parco naturale Paneveggio e Pale di San Martino. Alcuni lo conoscono per Cataste&Canzéi, la trentina di cataste artistiche di legna che fanno del suo centro storico uno straordinario museo all’aperto. Fra maggio e giugno, Meccano ospita  un festival molto particolare: Germogliare. Semi per un nuovo modello di salute.
Dal 14 maggio al 26 giugno 2021, sette settimane, ciascuna dedicata a un tema specifico affrontato in modo poliedrico e interdisciplinare, per proporre da diverse angolazioni nuovi stimoli per un rinnovato e più consapevole stile di vita, che porti un po’ di benessere e serenità, di cui si sente particolarmente la necessità  in questo periodo di emergenza Covid.
In programma eventi, attività e appuntamenti accomunati dalla tematica del benessere visto nella sua accezione più ampia, nella cornice di questo piccolo paese di montagna.
 
Filo conduttore del Festival i principi della Salutogenesi, teoria sviluppata negli anni Settanta da Aaron Antonovsky, sociologo e medico, mirata alla ricerca dei fattori che promuovono la salute. La salute che si crea a partire dagli stili di vita che adottiamo, ma anche dalle persone che incontriamo e dalle attività che intraprendiamo. Per questo è fondamentale promuovere tutte quelle strategie che possono migliorare benessere e salute, dall’alimentazione all’attività fisica, dalla comprensione delle emozione all’uso terapeutico dell’arte e dei colori e via dicendo. Perché la salute si costruisce ogni giorno, da quando nasciamo a quando invecchiamo.

Questi gli spunti attorno a cui si sviluppa Germogliare: ogni settimana ruota attorno ad un tema (i “Semi”, per l’appunto), declinato fra incontri d’approfondimento, esperienze, arte. Dopo la prima settimana di introduzione generale al Festival, si succederanno la Settimana della medicina tradizionale cinese (17 -23 maggio), la Settimana del buon cibo (24 - 30 maggio), la Settimana della salute nell’arte (31- 6 giugno), la Settimana della qualità della vita (7- 13 giugno), la Settimana dell’equilibrio (14 - 20 giugno), la Settimana del Solstizio (21- 27 giugno).
 

Saranno organizzati corsi di cucina, laboratori di pittura, attività all’aperto (fra gli altri Tai Chi, meditazione, danza), passeggiate nei boschi. In programma anche appuntamenti pensati appositamente per i bambini e uno spettacolo finale di musica, danza e poesia nel bosco in compagnia delle lucciole.
Calendario e dettagli su www.mezzanoromantica.it e sulla pagina FB di Mezzano Romantica.
Tutte le attività si svolgeranno in ottemperanza alla disposizioni antiCovid-19 in vigore al momento del Festival.