Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • Ostello Bello, la miglior catena di ostelli del mondo

Assegnati gli Hoscars Awards 2019, la catena milanese al primo posto

Ostello Bello, la miglior catena di ostelli del mondo

di 
Tino Mantarro
30 Gennaio 2019
Bello di nome e di fatto. Nata a Milano nel 2011, la catena Ostello Bello si è aggiudicata il premio come miglior ostello del mondo agli Hoscars Awards 2019. Il premio viene assegnato ogni anno dal sito hostelworld.com, il più importante portale per la prenotazione di ostelli del pianeta.
 
Secondo le recensioni di un milione di viaggiatori raccolte in oltre 170 paesi Ostello Bello si è aggiudicato il primo premio sia come Best Hostel Chain, ovvero come miglior catena del mondo, che quello come miglior ostello italiano, premio conferito alla sede milanese di via Medici 4. Lì dove tutto è nato, otto anni fa, in una traversa della centrale via Torino, laddove prima c’era uno showroom di mobili.
 
Da allora la catena milanese ha aperto 8 sedi in 8 anni, divise tra Italia – un secondo ostello a Milano, in via Lepetit, e poi uno a Como e uno in Umbria – e il Myanmar (Birmania) dove Ostello Bello porta avanti un progetto misto attento alla sostenibilità ambientale e sociale delle sue strutture. Tutti luoghi dal respiro internazionale, dove l’attenzione per la pulizia e la comodità della sistemazione si sposa con un vivo aspetto sociale, grazie agli spazi comuni aperti a tutti, anche ai non ospiti.

Così per esempio a pranzo si vedono fianco a fianco turisti americani e colletti bianchi per una pausa veloce. Mentre il più milanese dei riti, l’aperitivo, è una occasione di incontro assai cosmopolita. Perché il bello di un ostello è la condivisione.
 
INFORMAZIONI