Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • A Roma ripartono i bus turistici

Li chiamano “Hop on Hop off”, salta su salta giù, e sono tra i modi più comodi per scoprire la capitale

A Roma ripartono i bus turistici

di 
Redazione Touring
6 Luglio 2020
Quando li vedevamo passare nelle strade delle nostre bellissime città carichi di turisti estasiati li davamo ormai per scontati. Gli autobus turistici a due piani che, a ogni fermata, caricavano e scaricavano americani, giapponesi, francesi, erano entrati a far parte del nostro paesaggio, sinonimo spesso di passione per l’Italia proveniente da ogni dove. Durante i momenti critici della pandemia anche loro si sono dovuto fermare. Ma ora i bus “Hop on hop off”, salta su salta giù, sono tornati con nuove regole nel pieno del rispetto delle normative anti covid 19 con distanziamento dei posti a sedere, sanificazione potenziata e distributori di disinfettante per le mani a bordo. A Roma il servizio è ripartito e anche potenziato grazie all’alleanza fra due tra i più importanti vettori, Green Line Tour e Trotta Bus Service. Questo ha portato a un potenziamento dei tour panoramici con più bus a disposizione, nonché il lancio di un secondo itinerario che garantisce la copertura di un maggior numero di fermate incluse le zone di San Pietro e dei Musei Vaticani.
A un prezzo modico e con il supporto di un sistema audio multicanale in 13 lingue, i turisti possono scoprire le meraviglie della Città Eterna comodamente. Da adesso è anche scaricabile una app GLT-Rome Attraction Map che funziona da guida multimediale con foto e video nonché ulteriori descrizioni dei siti presenti intorno alle fermate dei bus. La app è predisposta anche per il tracciamento del veicolo in modo che l’utente possa individuare sulla mappa la posizione del bus in arrivo, di quelli in coda e delle fermate più vicine. Un aiuto ulteriore per ottimizzare i tempi e scoprire il più possibile di Roma.
Informazioni e prenotazioni sul sito greenlinetours.com/it