Scopri il mondo Touring
  • Home
  • Viaggiare
  • A riveder le stelle... in Val di Sole

Il turismo astronomico, nuova frontiera per scoprire il Trentino anche di notte

A riveder le stelle... in Val di Sole

di 
Barbara Gallucci
12 Gennaio 2021
Se la pandemia, con il conseguente lockdown ha forse contribuito a ridurre parte dell'inquinamento atmosferico, sicuramente per quello luminoso c'è poco da fare. Eppure ci sono luoghi in Italia dove il problema non si pone. A cominciare dalla Val di Sole, in Trentino, territorio definito “amico delle stelle” da Astronomitaly, rete del turismo astronomico nata proprio per individuare e valorizzare quei posti nel nostro Paese con bassa percentuale di inquinamento luminoso ideale per l'osservazione delle stelle. Tre le località nella valle che hanno ottenuto il riconoscimento: la Malga Del Doss, la località Valpiana vicino al borgo medievale di Ossana e, il più recente, ovvero il Rifugio Albasini, sopra Dimaro. Per tutti e tre si tratta di una conferma: chi vive e frequenta quei luoghi sa perfettamente che nelle notti pulite le stelle sono uno spettacolo naturale meraviglioso. Una dimostrazione di quanto in Val di Sole il rispetto per l'ambiente, il turismo sostenibile e la qualità dell'accoglienza siano parametri imprescindibili e in grado di tutelare il patrimonio naturale. E guardare di notte il cielo è solo un altro tassello per ragionare su una vacanza diversa, attenta a ogni dettaglio, poco invasiva ed ecologica. La vacanza che tutti dovremmo cominciare a immaginare. Info: valdisole.net; astronomitaly.com