Scopri il mondo Touring

Il popolare scrittore per bambini nacque a Omegna, sul Lago d'Orta, nel 1920

100 anni di Gianni Rodari

di 
Luca Bonora
16 Gennaio 2020
Nel 2020 tutta Italia celebra i cent’anni dalla nascita di Gianni Rodari (1920-1980), lo scrittore amico dei bambini, colui che inventò le favole al telefono, la grammatica della fantasia, la torta in cielo. Omegna, la sua città natale, gli rende omaggio realizzando un museo dedicato e una serie di percorsi con installazioni a tema legati alle sue storie più celebri.

Già dal 2001 il paese sulla punta settentrionale del lago d’Orta ricorda il suo concittadino più illustre con il Parco della Fantasia, che comprende una ludoteca, uno spazio naturalistico, i Giardini della torta in cielo, e un’esposizione permanente che racconta i laghi/ luoghi della sua vita presso il Forum di Omegna. Il parco propone attività per scuole e famiglie, con laboratori legati alla grammatica della fantasia e teatrali; ma anche la scoperta di Omegna e del lago: «Rodari era molto legato alla sua terra di origine», racconta il direttore del parco, Alberto Poletti. «Basti pensare alla sua novella C’era due volte il Barone Lamberto ovvero I misteri dell'isola di San Giulio, ambientata proprio in mezzo al lago».
 

Rodari amava andare controcorrente: l’aveva imparato dalla Nigoglia, il fiume di Omegna, emissario del lago, l’unico in Italia che scorre verso nord. «Per Rodari era un fiume che pensava con la propria testa: un esempio da seguire».

Il calendario degli incontri e degli appuntamenti per celebrare i cent'anni di Gianni Rodari eè in continuo aggiornamento, per saperne di più: 100giannirodari.com;