Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Venezia e la laguna, a Palazzo Corner Mocenigo due mostre celebrano i 1600 anni della città

Il Comando regionale della Finanza ha allestito percorsi scientifici e artistici che indagano le origini e la natura marina della Serenissima

Venezia e la laguna, a Palazzo Corner Mocenigo due mostre celebrano i 1600 anni della città

15 Luglio 2021
Continuano gli eventi celebrativi dei 1600 anni della fondazione della città di Venezia. Nella cornice di Palazzo Corner Mocenigo, a San Polo, il Comando Regionale Veneto della Guardia di Finanza ha infatti allestito due mostre gratuite, fino al 31 ottobre 2021.
 
VIVERE TRA TERRA E ACQUA – DALLE PALAFITTE PREISTORICHE A VENEZIA
La prima mostra guarda proprio alle origini della Serenissima, a 1600 anni dalla sua fondazione. Al centro del percorso espositivo è il tema del costruire e vivere in ambienti umidi. Grazie a un allestimento curato nei particolari si può seguire un lungo approfondimento che illustra gli aspetti salienti della cultura preistorica palafitticola e i tratti caratteristici di Venezia.
 
Ma Venezia non è la sola città a essere cresciuta sull’acqua. Il Veneto può contare ben quattro dei 19 siti palafitticoli tutelati in Italia. E la mostra è l’occasione per indagare queste realtà lontane secoli di storia ma così vicine geograficamente e culturalmente.
 
L'allestimento di "Vivere tra terra e acqua" / tutti i diritti riservati
 
“LAGUNA InVita” – PESCI E MOLLUSCHI DELLA LAGUNA
La seconda mostra che vale la pena citare si chiama “Laguna Invita”, ed è un viaggio suggestivo e didattico tra le tradizionali specie ittiche della laguna. Il percorso prevede una selezione di 60 acquarelli dell’artista veneziano Claudio Trevisan, opere che mettono su tela “pesci e molluschi della laguna”, specie ittiche che popolano l’alto Adriatico e la laguna veneta, nella consapevolezza di quanto la loro approfondita conoscenza sia importante per la salvaguardia della biodiversità marina e, indirettamente, per la salute della collettività.
 
 
LO SPLENDORE DI PALAZZO CORNER MOCENIGO
Motivo non trascurabile per una visita è la splendida cornice di Palazzo Corner Mocenigo. La dimora dei Corner di San Polo fu realizzata fra il 1552 e il 1564 su progetto di Michele Sanmicheli, riutilizzando in parte fabbricati preesistenti acquistati dalla famiglia nel 1460. I Corner di San Polo raccolsero nel tempo una collezione straordinaria di opere d’arte, da Antonello da Messina a Giovanni Bellini, da Andrea Mantegna a Pietro da Cortona, la cui cura, verso la fine del secondo decennio del Settecento, fu affidata a Giambattista Tiepolo, al tempo giovane artista agli albori di una promettente carriera, che lascerà un segno indelebile nel palazzo, la cui preziosa testimonianza è giunta fino a noi.
 
Il palazzo ospita il Museo Storico della Guardia di Finanza, istituito il 5 luglio 1937 all'interno della Caserma Piave di Roma, eretto in Ente morale nel 1941. Grazie ai contributi volontari e alle oblazioni dei Finanzieri, che rappresentano le uniche risorse, l’Ente svolge le proprie attività statutarie finalizzate alla tutela, promozione e valorizzazione dei beni culturali. In questo modo il Museo può restaurare ed acquistare cimeli, pubblicare testi che riguardano la storia del Corpo e, soprattutto, allestire mostre e organizzare incontri e convegni.
 
L'allestimento di “Laguna InVita" / tutti i diritti riservati
 
INFORMAZIONI E ORARI DI VISITA
- Per garantire a tutti un’esperienza sicura e piacevole negli spazi espositivi di Palazzo Corner Mocenigo, si consiglia di prenotare la propria visita online, scegliendo il giorno e la fascia oraria di entrata. La durata di permanenza negli spazi espositivi è di massimo un’ora.
- L'ingresso è gratuito. Gli accessi sono da lunedì a venerdì (giorni feriali) alle 11, alle 12 e alle 15.30. Sabato, domenica e giorni festivi alle 10, 11,12, 13, 14.30 e 15.30.
Scopri di più su www.palazzocornermocenigo.itPer info e prenotazioni museovenezia@gdf.it.