Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Tutti gli eventi da non perdere a luglio nei borghi Bandiera arancione

Appuntamenti dal Piemonte al Lazio

Tutti gli eventi da non perdere a luglio nei borghi Bandiera arancione

28 Giugno 2018
 
Arriva luglio. Non avete voglia di affrontare le spiagge affollate e il traffico di rientro dalla montagna? Perché non ne approfittate per visitare qualcuno dei 230 borghi dove sventola la Bandiera arancione del Tci?
 
Da anni il Touring Club Italiano certifica con il marchio di Bandiera arancione le piccole località dell'entroterra che si distinguono per le loro qualità turistiche e ambientali. Sono borghi, in poche parole, dove il turista trova tutti i servizi per la visita, dall'ufficio turistico alla segnaletica; e dove il patrimonio culturale e artistico è ben valorizzato e tutelato. Borghi accoglienti, per dirlo con un solo aggettivo, tutti da scoprire.

In alcuni di questi borghi nel mese di luglio vengono organizzati eventi, festival, celebrazioni: è il momento ideale per scoprirli e passare una giornata diversa dal solito. Vi proponiamo qui alcuni degli appuntamenti più significativi, ma potete leggere tutto l'elenco degli eventi nei Comuni Bandiere arancioni sul sito www.bandierearancioni.it, dove sono presenti anche le schede dei 230 paesi con i suggerimenti sulle attrazioni da non perdere. Buona esplorazione! 

PIEMONTE: Cannero Riviera e Barolo
Iniziamo dal lago Maggiore e dal bellissimo borgo di Cannero Riviera (Vb) dove è incantevole passeggiare nelle strette viuzze del centro storico e sul lungolago. Qui domenica 8 luglio le acque antistanti il paese si riempiono di migliaia di lumini: uno spettacolo impareggiabile! La "luminaria" è preceduta da una processione per le vie del paese in occasione della festa della Madonna del Carmine.

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del Comune.


Più a sud, nelle Langhe, ecco il borgo di Barolo (Cn), celeberrimo per il vino omonimo e tutto da scoprire nel suo intrico di strade dominate dal poderoso castello. Qui, nel contesto di un paesaggio fantastico il cui valore è stato riconosciuto anche dall'Unesco, si svolge dal 28 giugno al 28 luglio il Festival Collisioni, una grande festa popolare di letteratura e musica in collina: anche quest'anno prevista la partecipazione di scrittori e musicisti provenienti da tutto il mondo, dai Depeche Mode a Niccolò Ammaniti.
 
Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito dell'evento

LOMBARDIA: Gardone Riviera
Gardone Riviera (Bs), sul lago di Garda, è da visitare senz'altro per la casa di D'Annunzio, una vera e propria cittadella cinta da mura e ricolma di oggetti. Ma d'estate diventa palcoscenico (nell’anfiteatro del Vittoriale) anche di una prestigiosa stagione teatrale e musicale, sotto il cappello di "Tener-a-mente". Molti i protagonisti in scena fino al 31 luglio, da Vinicio Capossela a Francesco De Gregori. E sulle sponde del suggestivo Laghetto delle danze, l’area più selvaggia del Parco del Vittoriale, tributo alla poesia il 14 luglio, con i 10 finalisti del premio Più luce.
 
Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del festival.

TRENTINO ALTO ADIGE: Ala e Campo Tures
Il centro storico di Ala (Tn), uno tra i più eleganti e ben conservati del Trentino, si anima di atmosfere di un tempo nobile e incantato. Dal 6 all'8 luglio con l’evento “Città di Velluto” viene rievocato il Settecento, epoca in cui Ala era un centro di primaria importanza nella produzione dei velluti di seta. Davvero straordinaria l'atmosfera che si vive nella cittadina, con decine di figuranti in costume, spettacoli, musica, visite guidate. Quest’anno, in particolare, in occasione dell’ Anno del cibo italiano ci sarà modo di apprezzare l’arte culinaria e l’ospitalità espressa sia dai nobili vellutai (previsti banchetti scenografici) sia dalla comunità (previste pietanze semplici preparate con i prodotti della terra sulla base di antiche ricette tramandate da generazioni). 

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito dell'evento.


A Campo Tures (Bz), torna l’annuale appuntamento estivo con “Cucina sotto le stelle” durante il quale ogni martedì di luglio e agosto i cuochi del paese accendono i fornelli nelle strade per preparare i gustosi piatti locali. Campo Tures è davvero un paese dove si vive bene: dopo aver fatto incetta di prodotti locali, concedetevi un giro nel castello che domina la valle e una passeggiata nei dintorni, tra cascate, ruscelli e valli incontaminate. Ne vale la pena. 

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del Comune. Maggiori spunti per scoprire Campo Tures in questa notizia e in questa proposta weekend.


FRIULI VENEZIA GIULIA: Maniago
Dal 20 al 22 luglio a Maniago (Pn) va in scena “Coltello in festa”, un grande evento dedicato all’attività che ha reso famosa la città, con espositori e dimostrazioni di alcune delle principali lavorazioni realizzate dagli artigiani locali. Lungo le vie del centro storico prenderà vita il tradizionale mercato dell’artigianato. Maniago è un paese tutto da scoprire, dove dovete assolutamente visitare il bellissimo Museo, dedicato - indovinate? - proprio all'arte del coltello. 

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; altre info sul sito dedicato.


EMILIA ROMAGNA: Longiano
Immerso nella Valle del Rubicone, circondato da vigneti, frutteti, oliveti e posizionato sulle colline che declinano dolcemente verso l'Adriatico, Longiano (Fc) è un paradigma di urbanistica medievale: il centro storico, molto armonico nella struttura architettonica, è ottimamente conservato, e presenta una doppia cinta muraria ancora oggi ben visibile. Qui si svolge "Vini e sapori in strada": sabato 14 luglio serata di degustazione di vini e prodotti tipici locali in collaborazione con l'Associazione Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Forlì e Cesena. Inoltre, musica dal vivo e degustazioni guidate.

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; altre info sul sito dedicato.

TOSCANA: Certaldo e Casciana Terme-Lari
Dall'11 al 15 luglio torna a Certaldo (Fi), città di Giovanni Boccaccio, il celebre festival di teatro di strada "Mercantia": le vie, i vicoli e le piazze si trasformano in un palcoscenico per i più svariati artisti di strada e maestri artigiani. Quest’anno con "Tra la Terra e il Cielo”, si apre il quarto decennio del Festival, nell'incredibile contesto della parte alta del paese, raro esempio di borgo medievale ancora intatto e caratteristicamente elevato sulla sommità di un colle. Il centro, tra l'altro, ospita botteghe artigiane, osterie, ristoranti tipici, diverse chiese, un sistema museale e la casa del Boccaccio. 
 
Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del festival.
 
 
Ci spostiamo in provincia di Pisa, a Casciana Terme Lari, terra di ciliegie e di acque termali. Lari, città delle ciliegie, mantiene intatta la struttura urbanistica medievale con pittoresche abitazioni, stretti vicoli e l’imponente castello, mentre Casciana Terme può godere delle proprietà benefiche della propria acqua termale, denominata Acqua Mathelda, che sgorga dalla sorgente ad una temperatura costante e naturale di 35,7 °C. Qui dal 13 al 22 luglio va in scena Collinarea, festival teatrale con spettacoli popolari e di nuova generazione: punto di riferimento per i nuovi talenti, è da sempre impegnato nel sostegno alle giovani compagnie/artisti residenti sul territorio nazionale.

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del festival.

MARCHE: Offagna e Gradara
Offagna (An) è un piccolo centro con una bellissima rocca, che presenta inoltre ben cinquanta postazioni per bombarde. Nel mese di luglio si trasforma in un vero e proprio borgo d’altri tempi: un’intera settimana, quest’anno dal 20 al 28 luglio, viene dedicata alle tradizioni di un tempo lontano, con magie, giocolerie, guerrieri e sfide che animano il centro storico. La rievocazione storica denominata “Contesa della Crescia” si conclude con la cerimonia d’investitura dei nuovi cavalieri della Contesa.

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del festival.
 
La rocca di Gradara (Pu) e il suo borgo rappresentano una delle strutture medievali meglio conservate d’Italia e le due cinte murarie che proteggono la fortezza la rendono anche una delle più imponenti. Tra gli eventi, la rievocazione storica "Assedio al Castello", il 21 e 22 luglio. L’edizione 2018 sarà la più grande di sempre, con oltre 200 figuranti con cavalli, accampamenti e armi da fuoco; 1000 kg di fuochi d’artificio;un’orchestra di 50 elementi che accompagnerà le fasi dell’assedio... assolutamente da non perdere!

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del festival.
 

 
LAZIO: Bassiano
Bassiano (Lt) l'ultima domenica di luglio (il giorno 29) va in scena la Sagra del prosciutto, festa che celebra una delle eccellenze della provincia di Latina e che vanta una lunghissima tradizione. Previsti per l'occasione anche molti appuntamenti collaterali, tra spettacoli, mostre ed esibizioni. Una bella occasione per esplorare il caratteristico centro storico, di struttura circolare, con le mura castellane, nove antiche torri e ben tre porte, che ricorda il passato medievale del luogo.
 
Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del Comune.
 
CALABRIA: Gerace
Il modo migliore per visitare Gerace (Rc) è passeggiare a piedi nei diversi nuclei in cui è divisa (Borgo Maggiore, Piana, Borghetto e centro storico), attraversando le caratteristiche e strette vie, tra le quali poter ammirare una trentina di chiese (e pensare che sotto i normanni Gerace era nota come “città delle 100 chiese”, tante ne erano state costruite!). A fine luglio il paese ospita Il Borgo Incantato, festival internazionale d’arte di strada. Durante i tre appuntamenti della manifestazione, artisti provenienti da tutto il mondo animano con le loro performance ed esibizioni le vie della località; all'interno delle cantine dei vecchi palazzi sono allestiti tavoli di degustazione dei prodotti della gastronomia. 

Info: scheda borgo sul sito Bandiere arancioni; sito del Comune.