Scopri il mondo Touring

Il Trimani Wine Bar ha vinto il “Premio Speciale TCI 2021 – Vinea Domini” nella nuova Guida Alberghi e Ristoranti d’Italia

Trimani, nel cuore di Roma un mondo di grandi vini

di 
Lorenza Vitali
12 Febbraio 2021
 
Il Wine Bar Trimani, a Roma, è stato premiato nell'edizione 2021 della Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia di Touring Club Italiano con il "Premio Speciale Tci 2021 - Vinea Domini". ​Ecco la nostra intervista.


 
Dire Trimani a Roma significa dire vino. È una delle pochissime enoteche storiche della capitale (il prossimo anno saranno due secoli di vita!) che sono da sempre nel cuore di ogni appassionato del vino, ormai da generazioni. È’ anche una delle più grandi con una lunga fila di vetrine che accompagnano chi si ritrova a camminare per quella via.  
 
Dentro c’è ben rappresentato tutto il mondo del vino un po' per ogni esigenza e spesso l’enoteca si distingue anche per la proposta di degustazioni, di corsi e così via. Trent'anni fa hanno aperto il wine bar sulla strada di lato, prima privilegiando la proposta vinicola, poi affiancandola con un menu sempre più convincente. Ne parliamo con Carla Trimani, alla guida, con i fratelli, dell’enoteca.
 
 
Carla, hai voglia di introdurci al tuo wine bar?
"Cerchiamo di offrire una scelta accattivante di vini con un ottimo rapporto prezzo qualità accanto a vini iconici che sono sempre richiesti in occasioni speciali o dai turisti che vengono a scoprire le bellezze di Roma. Qui poi siamo abbastanza vicini alla Stazione Termini, quindi siamo anche scelti spesso per comprare all’ultimo momento una bottiglia ricordo prima di lasciare la Capitale".
 
Come è evoluta negli ultimi tempi la tua carta dei vini?
"Prima facevamo una suddivisione soprattutto regionale, da qualche tempo invece proponiamo una carta impostata secondo la tipologia dei vini, da quelli di più facile bevibilità, agli aromatici, ai vini più ampi e per finire con quelli più strutturati. Cerchiamo così di suggerire subito ai nostri ospiti che ormai conoscono i vini e sanno cosa vogliono bere, una selezione mirata di quello che loro in quel momento preferiscono".
 
Ed il territorio non viene dimenticato?
"Assolutamente no. Noi abbiamo sempre cercato di promuovere i vini del Lazio e negli ultimi anni devo costatare con grande piacere che sono finalmente molto richiesti. Merito anche dei produttori che si stanno impegnando sempre di più sul fronte della qualità".
 
Il premio infatti è grazie a Vinea Domini, la linea abbastanza recente di vini di vitigni laziali destinata alla ristorazione e di qualità sicuramente superiore alla media. Carla cosa abbineresti al loro “frascati superiore”?
"In questa stagione lo abbinerei a un piatto vegetale, ma di grande spessore gastronomico come ad esempio una zuppa con dei funghi porcini".
 

Ecco l'intervista video di Luigi Cremona e Lorenza Vitali a Carla Trimani, con i rappresentanti di Aurore De Koning di Vinea Domini, in occasione del premio consegnato nell'edizione 2021 della Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia di Touring Club Italiano. 
 
 
INFO E WEB
Trimani è a Roma, in via Goito 20; scopri di più sul sito www.trimani.com.