Scopri il mondo Touring

Anniversari e novità, ecco dove andare

Tre luoghi da vedere in Germania nel 2020

di 
Stefano Brambilla
27 Gennaio 2020
Sono sempre tanti i motivi per programmare un viaggio in Germania, dalle novità di Berlino ai festival della Baviera, dalla musica di Lipsia alle passeggiate nella Foresta Nera o sulle bianche coste di Rügen.

In quest'articolo abbiamo riuniti tre ragioni "speciali" per esplorare il Paese nel 2020, grazie ai consigli dell'ente del turismo tedesco. Pronti a partire verso nord?

1. LA MUSICA DI BEETHOVEN A BONN
In molti si ricorderanno che la piccola città di Bonn fu la capitale della Repubblica Federale Tedesca, cioè della Germania Ovest, quando ancora il Paese era diviso in due da un muro. Ma Bonn è nota anche per un altro motivo: qui, nel 1770, nacque niente meno che Ludwig van Beethoven. Sono passati dunque 250 anni dalla sua nascita: quale migliore occasione per celebrare il grande compositore?

Così il 2020 è un anno perfetto per passare dalla Renania Settentrionale: la Beethoven-Haus, in particolare, celebra il suo padrone di casa con iniziative speciali, mostre temporanee, concerti periodici e progetti dedicati ai più piccoli. Il Beethoven Festival va in scena dal 13 al 22 marzo. Per l'occasione, la città di Bonn offre pacchetti che comprendono due pernottamenti e la Bonn Regio WelcomeCard a partire da 124 euro a persona.
 
Info: sito Turismo Germania; sito Turismo Bonn; sito Beethoven 2020
 

Beethoven, Bonn - foto Sonja Werner

2. LA STRADA ROMANTICA
Anche la famosissima Romantische Strasse compie un anniversario importante. Era il 10 gennaio 1950, esattamente 70 anni fa, quando ad Augusta fu fondato il primo gruppo di cooperazione turistica per creare una strada tematica: ovvero, per la prima volta si riunirono varie città per valorizzare il loro territorio sotto un unico cappello. Nasceva così la prima, fortunatissima strada tematica, un concetto che poi sarebbe dilagato in tutto il mondo e che la stessa Germania ha applicato al meglio al suo territorio.

Tornando alla Strada Romantica, nel 2020 il 70° anniversario è festeggiato con un fitto programma di eventi nelle sue 29 città e lungo i suoi 460 km di percorso tra Würzburg a nord e Füssen a sud. Gli eventi principali si svolgeranno in primavera ed estate con giri in auto d'epoca, viaggi con treni a vapore, camminate tra i vigneti e degustazioni di vini, birre e formaggi. Un periodo ideale, dunque, per esplorare alcuni degli angoli più belli di Germania: anche perché la Romantische Strasse attraversa aree molto diverse tra loro, toccando le cime alpine, le aree vinicole della Franconia e la regione del Meno, tra valli e laghi, fertili pianure, chiese antichi, villaggi con case a graticcio, fiabeschi castelli... ce n'è per tutti i gusti. 

Info: sito Turismo Germania; sito Romantische Strasse


Rothenburg ob der Tauber, Romantische Strasse - foto Getty Images

3. DRESDA, DESTINAZIONE A SORPRESA
Dresda non rientra tra le destinazioni più popolari della Germania. Eppure, la città sull'Elba, capitale della Sassonia, offre molti motivi per attirare i visitatori italiani, a iniziare dalla strabiliante offerta culturale - basti pensare che sono ben 48 i musei cittadini, tra cui la Gemäldegalerie Alte Meister (Pinacoteca dei Maestri Antichi), il Grünes Gewölbe (Volta Verde) o il Deutsches Hygiene-Museum Dresda, e 34 edifici per il teatro e la musica. 

L'ultima attrazione (ma solo in ordine di tempo) è il Festung, la grande fortezza della città - e anche il suo edificio più antico - che ha appena riaperto dopo due anni di ricostruzione e ristrutturazione. Per l'occasione è stato lanciato il progetto "Dresden Xperience - due luoghi speciali", che prevede spettacolari proiezioni audiovisive a 270° nel Festung e nello Zwinger, l'altro luogo emblematico della città, un grande complesso architettonico in stile barocco (i due complessi sono situati a 10 minuti a piedi l'uno dall'altro). La proiezione chiamata Festung Xperience ripercorre 500 anni di storia cittadina, mentre nel cortile dello Zwinger va in scena Zwinger Xperience, per ricordare "le nozze del secolo" di 300 anni fa tra Federico Augusto II e Maria Josefa. Di che rimanere a bocca aperta. 
 
Info: sito Turismo Germania; sito Turismo Dresda; sito Dresden Xperience


Dresda - foto Getty Images