Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Si parla di Cammino di Santiago e di Cammino Materano al Punto Touring di Milano

Mercoledì 13 marzo appuntamento in corso Italia insieme a Fabrizio Ardito e Andrea Mattei

Si parla di Cammino di Santiago e di Cammino Materano al Punto Touring di Milano

di 
Tino Mantarro
4 Marzo 2019
Da Santiago de Compostela a Matera la via è lunga. Lunga e non segnata, non direttamente almeno. Perché volendo chiunque potrebbe decidere di mettersi in cammino e unire le due città con un lunghissimo percorso che unendo ritagli di diversi Cammini attraverserebbe tre nazioni, tre catene montuose e un numero imprecisato di luoghi lungo la strada.
 
Ma Santiago e Matera in questo caso non rappresentano i due estremi di un percorso, ma le mete ideali di possibili cammini. Santiago perché, da qualunque lato lo si affronti (cammino storico, portoghese etc etc) è un cammino da fare almeno una volta nella vita, Matera perché complice il titolo di Capitale europea della cultura 2019 è la destinazione da raggiungere quest’anno. E farlo a piedi è sempre l’idea migliore, perché permette di vivere il viaggio in modo differente, più spontaneo, più diretto: più viaggio.
 

 
L'INCONTRO AL PUNTO TOURING
E proprio di cammini si parlerà mercoledì 13 marzo a partire dalle 18.30 al Punto Touring di Milano in compagnia di Fabrizio Ardito e Andrea Mattei, due che appena possono si mettono in viaggio. A piedi. L’ultimo appuntamento del ciclo di presentazioni Compagni di viaggio sarà l’occasione per ascoltare due giornalisti e scrittori che del camminare hanno fatto una vera e propria arte, oltre che una filosofia di vita.
 
 
I CAMMINATORI
Fabrizio Ardito è autore, tra l’altro, delle guide verdi Touring alla Via Francigena e al Cammino di Santiago, ma è anche un esperto accompagnatore di viaggi a piedi. E in quest’occasione presenterà il fitto programma di cammini organizzati dal Punto Touring di Roma in collaborazione con Four Season Natura e Cultura per questa primavera ed estate. Itinerari che, in compagnia di Fabrizio Ardito, permetteranno di scoprire i tratti della Via Francigena che attraversano il Lazio del Nord, tra Radicofani e Viterbo (19-24 maggio) e, nel primo autunno, tra Viterbo e Roma (5-9 ottobre), ma che anche consentiranno di avventurarsi lungo la Via di Francesco camminato tra i luoghi dove il Santo di Assisi ha predicato e pregato (Spoleto-Assisi 4-19 settembre), e ovviamente, di arrivare fino a Santiago attraverso il Cammino Portoghese (26 aprile- 3 maggio).
 
Andrea Mattei – che su Gazzetta.it gestisce, tra l’altro, il canale web dedicato All’arte di camminare – parlerà de La via dei Sassi, ovvero l’esperienza di partire dalla Basilica di San Nicola, a Bari, e arrivare a Matera, in sette giorni. Esperienza cui ha dedicato un libro La via dei Sassi (edito da Ediciclo) in cui racconta setti giorni di un cammino antico, che tocca territori inaspettati, incredibilmente selvaggi nonostante da millenni siano al centro della civilizzazione. Non una guida con altimetrie e deviazioni, ma una narrazione densa della liturgia della viandanza toccando Bitetto, Cassano delle Murge, Santeramo in Colle, Altamura, Gravina in Puglia e il santuario di Picciano, prima di arrivare nella città lucana. Perché una volta arrivati a Matera si può sempre pensare di rimettersi in cammino.