Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Recanati, da marzo aperti per la prima volta nuovi ambienti di Casa Leopardi

Gli appartamenti privati svelati in un nuovo percorso di visita

Recanati, da marzo aperti per la prima volta nuovi ambienti di Casa Leopardi

14 Febbraio 2020
Novità a Recanati, luogo di nascita di uno dei maggiori poeti italiani. A Casa Leopardi hanno annunciato che dal 21 marzo 2020 saranno aperti al pubblico, per la prima volta, parte del piano nobile e gli appartamenti dove Giacomo abitò assieme ai suoi fratelli.

Il nuovo itinerario di visita si chiama "​Ove Abitai Fanciullo" e consentirà l’accesso ai saloni di rappresentanza del palazzo, alla galleria con le sue collezioni d’arte, al giardino, al salottino dove i fratelli Leopardi si intrattenevano e alle camere private di Giacomo Leopardi. Si potrà quindi avere l'opportunità di esplorare il famoso “appartamento delle Brecce”, così detto per via del pavimento in ciottoli di fiume, ristrutturato da Monaldo, padre di Giacomo, nel 1816, per ricavarne tre camere e lasciare ai figli Giacomo, Carlo e Paolina la loro indipendenza.
 
A volere il restauro e l'apertura degli ambienti è stato il conte Vanni Leopardi, scomparso lo scorso autunno, infaticabile 'ambasciatore' della figura di Leopardi. "Per la nostra famiglia è un momento importante - ha detto la figlia Olimpia Leopardi all'Ansa - e mi auguro possa esserlo anche per tutti coloro che hanno Giacomo nel cuore. Un sogno che si avvera per i tanti che, negli anni, si sono emozionati visitando la Biblioteca e che, da oggi, potranno finalmente vivere in prima persona le suggestioni che toccarono l'animo del giovane Leopardi".

Fino ad ora, infatti, la straordinaria biblioteca di Monaldo - ricca di 20.000 volumi, collocati nello stesso modo di dueccento anni fa - era l’unica parte del palazzo aperta al pubblico, in quanto il resto dell’edificio è abitazione privata della famiglia Leopardi. I visitatori possono però già esplorare dallo scorso anno (ecco il nostro articolo dedicato) anche altre aree dedicate al Maestro: il Museo, in cui dieci sezioni permettono di immergersi nella vita e nelle opere di Giacomo attraverso oggetti, scritti, documenti, e la suggestiva esperienza multimediale "Io nel pensier mi fingo", della durata di 25 minuti. Sono previsti biglietti cumulativi che includono alcuni o tutti i percorsi. 


La Biblioteca - foto Casa Leopardi

INFORMAZIONI
Casa Leopardi
, sito web www.giacomoleopardi.it
Biglietto con sconto 10% per i soci Touring.