Scopri il mondo Touring

Cannonau, Vermentino ma non solo: le 10 migliori bottiglie dell'isola secondo la guida Tci Vinibuoni d'Italia

Quali sono i migliori vini di Sardegna?

di 
Luca Bonora
29 Aprile 2021
È uscita Vinibuoni d'Italia 2021, la guida Touring dedicata ai vini prodotti da vitigni autoctoni italiani. Questa 18ª edizione della guida - curata da Mario Busso e Alessandro Scorsone –  continua a valorizzare le radici locali, il territorio e la tipicità; inoltre dà indicazioni utili ai consumatori, che apprezzano sempre più i livelli qualitativi e il rapporto qualità-prezzo dei vini autoctoni.
 
La criticità della situazione rappresentata dalla pandemia ha messo a dura prova il settore vitivinicolo, che tuttavia ha una forte volontà di ripresa. La nuova edizione della guida si fa interprete di questo momento difficile e della necessità di iniziative serie, volte a promuovere il bello e il buono dello Stivale.
 
Vinibuoni d’Italia 2021 si arricchisce di una nuova sezione dedicato agli spirits - amari, bitter e distillati italiani - , un mondo che raccoglie un numero crescente di appassionati e ha saputo radicarsi al territorio, con espressioni che raccontano un patrimonio di biodiversità su cui puntare sempre più, al pari di ciò che succede per i vitigni autoctoni.
 
COME È FATTA LA GUIDA
Vinibuoni d'Italia è divisa in 21 capitoli regionali, con l’aggiunta di Istria (Croazia), un’area appena oltre confine molto interessante dal punto di vista vitivinicolo. In ogni regione i produttori sono indicati in ordine alfabetico.
I vini segnalati sono solo quelli ottenuti al 100% da vitigni autoctoni.
 
Le commissioni regionali hanno degustato quasi 30mila vini con 1.877 aziende selezionate (+6% rispetto al 2020), per scegliere i migliori 6.122 (presenti nella guida).
Tra questi, 623 vini hanno ottenuto la Corona, il massimo riconoscimento; 177 la Golden Star.
 
Per ogni vino selezionato la guida indica:
- la valutazione in stelle (da 1 a 4), più l’eventuale Corona attribuita
- il colore (rosso, bianco, rosato)
- la tipologia (fermo, brioso, frizzante, spumante, secco, dolce, liquoroso, passito)
- l’apprezzamento (da bere in tempi brevi, nel medio periodo o adatto all’invecchiamento)
- i prezzi (in enoteca o comunque nei punti vendita al dettaglio)
 
Per ogni cantina, oltre ai dati anagrafici (indirizzo, telefono, sito, email) e tecnici essenziali (numero di bottiglie prodotte e vitigni autoctoni coltivati), è presente una breve descrizione. Inoltre è indicato con un apposito simbolo se c’è una struttura agrituristica dove pranzare, cenare o pernottare.
 
La guida Vinibuoni d’Italia 2021 ha 824 pagine e costa 22 euro al pubblico (sconto del 20% ai soci Tci). Per acquistarla basta andare su www.touringclubstore.com.
 
 
VERMENTINO DI GALLURA E CANNONAU, APPREZZATI OVUNQUE
Una apprezzatissima docg bianca, vermentino di Gallura, e 17 doc fra cui il celebre cannonau: quello dei vini sardi è un biglietto da visita di tutto rispetto. I vini dell'isola hanno ormai raggiunto un livello qualitativo complessivo molto alto che nell’ultima edizione della guida Vinibuoni d’Italia ha permesso l’attribuzione di 21 Corone: è la regione cresciuta di più rispetto allo scorso anno (ottenne 18 corone nel 2020, 13 corone nel 2019).
Ma vediamo la nostra top ten.

SCEGLI IL TUO VINO SARDO!
Se vuoi degustare un vino sardo di qualità da filiera garantita e riceverlo comodamente a casa sceglilo nella cantina on line del nostro partner Tannico
 
LE 10 MIGLIORI BOTTIGLIE DELLA SARDEGNA
secondo la guida Tci ViniBuoni d'Italia 2021
 
BIANCHI

BIANCHI
- Nuragus di Cagliari doc "Perlas" 2019
Cantine di Dolianova (Su), 9 euro
 
- Valle del Tirso Igt Vernaccia Òrriu sulle bucce 2019
cantina Quartomoro di Sardegna, Marrubiu (Or), 12 euro
 
- Vermentino di Gallura docg superiore “Lagrimedda” 2019
Cantina Li Seddi di Badesi (Ss), 13 euro
 
- Vermentino di Gallura docg Superiore "Maìa" 2018
Cantine Siddùra di Luogosanto (Ss), 12 euro
 
- Vernaccia di Oristano doc "Flor" 2015
Cantina Contini di Cabras (Or), 18 euro
 

ROSSI
 
- Isola dei Nuraghi igt "Cagnulari Po Tui" 2018
Cantina Silvio Carta di Zeddiani (Or), 13 euro
 
- Cannonau di Sardegna doc “Sa Raja” 2019
cantina Sa Raja di telti (Ss), 12 euro

- Cannonau di Sardegna doc Riserva “Vinìola” 2015
cantina Dorgali di Dorgali (Nu), 18 euro
 
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Associati al Touring per avere sconti e offerte in oltre 3000 ristoranti, b&b e hotel in tutta Italia 

DIVENTA SOCIO