Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Per la prima volta in otto secoli apre la Torre del Popolo di Assisi

L’evento avviene dopo tre anni di restauro e in occasione delle celebrazioni francescane del 4 di ottobre

Per la prima volta in otto secoli apre la Torre del Popolo di Assisi

13 Settembre 2022
Un evento nell’evento. In occasione delle celebrazioni francescane 2022, per la prima volta, dopo otto secoli, si potrà entrare nella Torre del Popolo di Assisi, restaurata in tre anni di importanti lavori. L’appuntamento è fissato in piazza del Comune il 1° ottobre alle 16, giorno in cui per la prima volta sarà visitabile l’intero monumento fino al livello della Campana delle Laudi, da dove si spalanca un panorama memorabile.

Quest'anno le celebrazioni del Santo Patrono d’Italia avranno un significato particolare. Il 4 ottobre non solo si rinnoveranno i pellegrinaggi sul luogo della morte del santo e le offerte dell’olio presso la Tomba di Francesco nella cappella inferiore della Basilica, ma verranno ringraziati simbolicamente quanti si sono prodigati nel far fronte alla pandemia: Istituzioni civili e militari, operatori sanitari, famiglie, mondo del volontariato e della scuola, realtà caritative ed ecclesiali.

E che sarà un’edizione particolarmente sentita, lo dimostra la presenza annunciata del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che il 4 ottobre accenderà la “Lampada Votiva dei Comuni d’Italia” a nome di tutto il popolo italiano e successivamente rivolgerà un messaggio al Paese dalla Loggia del Sacro Convento di San Francesco in Assisi.
 
Assisi / foto Shutterstock
 
LA TORRE DEL POPOLO, GIOIELLO DEL MEDIOEVO
La Torre del Popolo, costruita in piazza del Comune tra il Palazzo del Capitano del Popolo e il Tempio di Minerva, affonda le sue radici sin dalla metà del 1200, è stata rappresentata da Giotto nel primo affresco del ciclo della Basilica Superiore di San Francesco, e fu conclusa definitivamente nel 1305; un secolo e mezzo dopo fu installato il grande orologio. Nel 1926, in occasione del settimo centenario della morte di San Francesco vennero realizzati i merli e fu apposta la Campana delle Laudi. Realizzata in bronzo e cesellata con una rappresentazione del cantico delle Creature e dell’immagine del santo, venne donata dai Comuni d’Italia in occasione del settimo centenario della morte di San Francesco.
 
Assisi, Basilica superiore di San Francesco / foto Shutterstock
 
INFORMAZIONI UTILI
Scopri di più su www.visit-assisi.it