Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Nell'hinterland milanese la sfida (vinta) dell'accoglienza e del pecorino di qualità

Il ristorante La Fornace ha vinto il premio "migliore ricetta con protagonista il pecorino romano dop” nella nuova Guida Touring Alberghi e Ristoranti d’Italia

Nell'hinterland milanese la sfida (vinta) dell'accoglienza e del pecorino di qualità

di 
Lorenza Vitali
12 Febbraio 2021
 
Il Ristorante La Fornace, a San Vittore Olona (MI), è stato premiato nell'edizione 2021 della Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia di Touring Club Italiano per la "migliore ricetta con protagonista il pecorino romano dop”, premio sponsorizzato da Cibaria. ​Ecco la nostra intervista.




Siamo appena fuori Milano, in direzione di Legnano, in un albergo non appariscente che invece si rivela a di sopra di ogni aspettativa, l’Hotel Poli, nome della famiglia dei proprietari. Al suo interno un ristorante, la Fornace, anch’esso di livello inconsueto per un normale albergo dell’hinterland milanese. Di fronte a noi Luigino Poli, titolare della struttura, e Vincenzo Marconi chef del ristorante.
 
Ravioli cacio e pepe con spuma di pere, il piatto scelto per il Premio Speciale Tci - Cibaria 
 
Luigino, qui all’Hotel Poli per confort e calore sembra di essere in Trentino Alto Adige ed invece siamo nell'hinterland milanese, come hai fatto?
"Abbiamo cercato di dare accoglienza e ospitalità come se fosse casa nostra. Mio padre, io e mia moglie così concepiamo questo mestiere e per noi è stato un dovere riporre attenzione ad ogni dettaglio per far sentire ogni ospite dell’albergo un po' come a casa propria".
 
E devo dire che ci siete riusciti interpretando appunto al meglio il concetto del “ricevere”. La vostra è una ricerca della qualità che per fortuna si estende anche alla tavola. Quanto è importante per voi la ristorazione?
"Moltissimo, ce l’abbiamo nel dna e ci abbiamo sempre creduto. Anche in questi momenti così difficili si è rivelata preziosa per mantenere un legame con il territorio".
 
Chiediamo allo chef quali sono le caratteristiche della sua cucina.
"Cerco di fare una cucina che valorizzi al massimo la materia prima, che deve essere protagonista del piatto e cerco anche di curare la presentazione in modo che il piatto sia invitante ed attraente, possibilmente ricco di sapori e di colori".
 
Come sei arrivato al pecorino romano di Cibaria?
"È eccellente, anche a crudo, mentre altri pecorini sono veramente quasi immangiabili per il livello di sapidità. Qui passa tantissima gente (in periodi normali) proveniente anche da lontano e il pecorino romano è uno dei prodotti più apprezzati e conosciuti all’estero. Per noi è doveroso averlo e siamo contenti di aver trovato un grande prodotto".

Ecco l'intervista video di Luigi Cremona e Lorenza Vitali a Luigino Poli e Vincenzo Marconi, con Rocco e Priscilla Lutrario di Cibaria, in occasione del premio consegnato nell'edizione 2021 della Guida Alberghi e Ristoranti d'Italia di Touring Club Italiano. 
 
 
 
INFO E WEB
La Fornace, ristorante dell'Hotel Poli, è sulla Statale del Sempione 241 angolo via Silvio Pellico, a San Vittore Olona (MI); scopri di più sul sito www.polihotel.it.

 
 
 
Regione: 
03