Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Nel Piacentino "I Frutti del Castello", rassegna di frutti antichi, piante e fiori

Al Castello di Paderna l'1 e il 2 ottobre, stand, incontri, laboratori, presentazioni di libri. Presente anche il Touring

Nel Piacentino "I Frutti del Castello", rassegna di frutti antichi, piante e fiori

7 Settembre 2022

Quante tipologie di mele ci sono? Quante zucche dalle forme e sapori diversi? Quante varietà di peonie o di orchidee? È uno scrigno sorprendente di biodiversità “I Frutti del Castello”, evento storico del florovivaismo italiano, giunto alla XXVII edizione.

Sabato 1 e domenica 2 ottobre oltre cento espositori e produttori di frutti, fiori e piante dalle varietà più antiche e sconosciute si incontreranno al Castello di Paderna a Pontenure (PC) per celebrare le meraviglie vegetali della natura, recuperate e coltivate nel rispetto del territorio e dell’ambiente. Saranno presenti anche i nostri soci volontari con uno stand del Touring Club Italiano, pronti a raccontarvi le loro attività a Piacenza e l'iniziativa Aperti per Voi. Ingresso ridotto per i soci che presentano la tessera nominativa TCI in biglietteria.


Dal 1996, attraverso la formula della mostra mercato, "I Frutti del Castello" si occupa di biodiversità vegetale e di sostenibilità ambientale. In particolare promuove la conservazione e recupero delle antiche varietà di frutta (mele, cachi, melograni, fichi, uva, nocciole, mandorle), ortaggi (patate, pomodori, zucche, peperoncini) legumi, funghi. Non ci sono solo stand espositivi, ma mostre pomologiche, oltre 300 varietà di patate, decine di varietà di cachi, uva, a cura di vivaisti, istituzioni e associazioni.

L'intento è anche quello di dare spazio e visibilità a piccole realtà di produzione agricola, custodi della biodiversità, nonché a piccole realtà economiche pronte a incontrare un pubblico attento e consapevole, in grado di comprendere il loro sforzo, la qualità del loro lavoro e l’unicità della loro produzione. Inoltre ampio spazio è dedicato al florovivaismo, grazie alla presenza di vivaisti tra i migliori in Italia. Sono presenti anche artigiani, cestai, ceramisti, tessitrici, calzolai, creatori di frutta con la tecnica della ceroplastica. 



"I Frutti del Castello" vuole essere anche un punto d’incontro e di confronto per operatori, studiosi e istituzioni che hanno come obiettivo la ricerca e la salvaguardia delle essenze antiche e dimenticate, l’educazione all’ambiente e il rinnovamento del patrimonio vegetale, con particolare attenzione alle peculiarità territoriali locali.

Molte le presentazioni e gli incontri interessanti, come quelli con Tiziano Fratus (autore del volume "Sutra degli alberi"), Ludovico Del Vecchio (autore del volume "Resistenza Verde"), Andrea Cattabriga (sul tema della cecità alle piante), Simone Frappiani (sul tema della frutta nei dipinti dei grandi artisti). Previsti anche laboratori per adulti e per giovani, come quello sull'assaggio delle mele.


INFORMAZIONI
I Frutti del Castello, Castello di Paderna a Pontenure (PC), sabato 1 e domenica 2 ottobre dalle 9 alle 18.30.
Ingresso ridotto
 per i soci che presentano la tessera nominativa TCI in biglietteria.
Sito web: www.fruttidelcastello.it.