Scopri il mondo Touring

Previsti nuovi pannelli nei 30 luoghi più importanti della città

Napoli avrà una nuova segnaletica culturale curata dal Touring

di 
Centro Studi Touring Club Italiano
26 Settembre 2016

Napoli avrà presto una nuova segnaletica culturale, curata dal Touring.

Partito a fine 2015, il lavoro – ora in approvazione – è parte integrante del “Grande Progetto Centro Storico di Napoli”, coordinato del Servizio Programma Unesco del Comune, che ha l’obiettivo di riqualificare una delle città simbolo più importanti del nostro Paese, inserita dal 1995 nella Lista del Patrimonio dell’Umanità.

I LUOGHI DEL PROGETTO
Nella prima fase di progetto sono state individuate le 30 risorse da valorizzare, con la redazione dei relativi testi descrittivi in italiano e in inglese. Ci si è mossi seguendo due principi base: produrre contenuti di qualità ma con un approccio divulgativo (il pubblico è il visitatore medio e non lo storico dell’arte!) ed evidenziare, oltre agli aspetti prettamente culturali, gli aneddoti e le notizie meno noti per trasmettere un’immagine della città non stereotipata.

Tra i luoghi scelti, immancabili Santa Chiara, i Girolamini, il Duomo, il Museo MADRE ma anche siti meno conosciuti come il teatro antico di Neapolis, la Napoli sotterranea o gli ospedali storici. Il lavoro ha valorizzato anche due importanti piazze del centro storico: San Gaetano e San Domenico Maggiore.

Ultimo passo, la progettazione grafica dei pannelli: discreta, facilmente integrabile in un contesto urbano di fitte e strette vie ma anche con una chiara identità attraverso la scelta cromatica.

Si tratta di un risultato importante che rinnova ancora una volta l’impegno del Touring nel migliorare l’informazione turistica e l’accoglienza del nostro Paese.
 

Il Touring Club Italiano apre le porte di 76 luoghi d’arte

SCOPRILI TUTTI

Dai un aiuto concreto per valorizzare i tesori d’Italia 

DIVENTA SOCIO