Scopri il mondo Touring

Fino al 26 maggio una trentina di installazioni di 14 artisti animano le serate della città

Luce e acqua in festival a Bressanone

di 
Renato Scialpi
16 Maggio 2018
Dona
“Acqua come vita, luce come arte” è il motto del festival Acqua e Luce ideato per aprire il ciclo di manifestazioni che celebrano la designazione di Bressanone quale Città alpina dell’Anno per il 2018.

Prendendo spunto dall’International Day of Light proclamato per il 16 maggio dall’Unesco e dalla particolare posizione dell’abitato, a cavallo dell’intersezione tra Isarco e Rienza, 14 artisti provenienti da tutto il mondo hanno reinterpretato il centro storico con le loro 27 installazioni di arte e luce, visibili ogni sera dalle 21 a mezzanotte fino al 26 maggio.

 
UNA FUCINA DI IDEE
Protagonista del festival – che propone un percorso guidato da un fil rouge di fibra ottica azzurra - un nucleo di artisti che comprende Julia Bornefeld e Claudia Reh dalla Germania, Adrian Scherzinger dalla Svizzera, Ulisses Dias dal Portogallo, Jota Aracê dal Brasile, il gruppo Squidsoup dal Regno Unito, ma anche gli Spectaculaires, gli artisti francesi creatori del Sogno di Soliman. Senza dimenticare il contributo made in South Tirol di Fruits of Change, Luce Dipinta o anche Rüdiger Witcher e Stefano Peluso.



GIOVANI TALENTI
Partecipano alla manifestazione anche le scuole primarie e secondarie di Bressanone, con un concorso di disegno, e la scuola di grafica e comunicazione che realizzerà un progetto sotto la guida di un artista. Nel concorso di pittura e disegno, gli scolari delle scuole elementari e secondarie hanno creanto dipinti e disegni colorati: le 100 migliori opere scelte dalla giuria sono proiettate sulla facciata dell'Hotel Pupp. 

Un altro progetto speciale, chiamato Bang Bike ravviva le strade di Bressanone con l'animazione sul tema “L'acqua è vita” degli studenti della scuola di Grafica e Comunicazione. Le strade che si percorrono e le pareti intorno si trasformeranno in vere e proprie stampe su tela.

 
GLI EVENTI COLLATERALI
Oltre ad alcune mostre, sempre sul tema del festival, sparse tra le gallerie d’arte di Bressanone, da non perdere i momenti musicali nel cortile del Palazzo Vescovile.

Lunedì 21 maggio, il Männergesangverein di Bressanone con il titolo “Spectaculum” propone una serata all'insegna del canto, della musica e delle delizie gastronomiche. Venerdì 25 maggio 2018 la scuola di musica di Bressanone con il concerto "Klanglichter", spalanca le porte di un mondo pieno di musica meravigliosa.

 
INFORMAZIONI 
Festival di Acqua e Luce
10 – 26 maggio; ogni giorno ore 21– 24.
Qui la mappa completa delle installazioni in formato pdf.

 
Dona