Scopri il mondo Touring
  • Viaggi
  • Notizie di viaggio
  • Le vie dei Tesori: aperture speciali a Palermo, Milano, Mantova e in Valtellina

Il mese di ottobre è sinonimo di porte aperte in musei e palazzi, dal profondo sud al profondo nord

Le vie dei Tesori: aperture speciali a Palermo, Milano, Mantova e in Valtellina

di 
Barbara Gallucci
15 Ottobre 2018
Dona
Per scoprire Palermo e il suo patrimonio artistico più nascosto il mese di ottobre è il migliore dell'anno, grazie alla manifestazione Le vie dei Tesori. Promosso da 12 anni grazie a un gruppo di volenterosi palermitani, il festival dà la possibilità di entrare e scoprire chiese, palazzi, rifugi, cortili spesso chiusi durante l'anno a un prezzo simbolico di 1 euro a persona per ingresso.
 
A fare da ciceroni poi decine di entusiasti volontari pronti a svelare più di un mistero. L'enorme museo diffuso ha coinvolto, nell'edizione 2017, 300mila visitatori, un record che sarà quasi certamente surclassato nel 2018, anno in cui Palermo è Capitale italiana della cultura nonché città di Manifesta, la Biennale nomade d'arte contemporanea europea (sia Le vie dei Tesori sia Manifesta si concludono il 4 novembre).
 
 
“Le persone cambiano le città”: con questa idea ben scolpita in testa, gli organizzatori hanno deciso di esportare anche in altre parti del Paese il loro successo. Da quest'anno, infatti, Le vie dei Tesori sbarca a Milano, a Mantova e in Valtellina: nei due weekend del 20/21 e 27/28 ottobre le due città e la valle in Lombardia propongono infatti molti luoghi da non perdere.
 
A Milano si aprono le porte di Casa Mangini Bonomi, della chiesa di San Carlo in Lazzaretto, delle chiese di San Francesco d'Assisi e dei Ss. Giovanni Battista e Carlo al Fopponino, della chiesa di San Pietro in Gessate, della chiesa di San Raffaele Arcangelo, della chiesa di Sant'Alessandro, della Fondazione Piero Portaluppi, del giardino di via Saffi e del tempio civici di San Sebastiano.
 
Tra le chicche di Mantova l'apertura dei depositi dei Musei civici di Palazzo Te, la visita del museo della Gazzetta di Mantova, la scoperta dello spazio delle Chiodare, antico luogo di preghiera e meditazione.
 
Diversa l'esperienza valtellinese che si sviluppa su tutto il territorio coinvolgendo i Comuni di Carona, Chiuro, Grosio, Sondrio, Talamona e Tirano.
 

Fondazione Portaluppi, Milano
 
Il museo diffuso delle Vie dei Tesori è una chiave per avvicinare non solo i turisti, ma anche le popolazioni locali a scoprire meglio il proprio territorio o la propria città. Una sfida che mira alla conoscenza che conduce poi alla volontà di protezione e tutela da parte degli stessi cittadini.
 
Il museo della Gazzetta di Mantova​

INFORMAZIONI
- Palermo, dal 5 ottobre al 4 novembre
- Milano, Mantova e Valtellina, weekend del 20/21 e 27/28 ottobre
- Per l'elenco completo delle iniziative e per acquistare i coupon per gli ingressi: www.leviedeitesori.it.




 
Dona