Scopri il mondo Touring

Pittura, fotografia e contemporaneità: ce n'è per tutti i gusti

Le mostre da non perdere a Milano a novembre e dicembre

di 
Barbara Gallucci
1 Ottobre 2018
Dona
Non sapete orientarvi tra le innumerevoli proposte culturali di Milano e dintorni?
 
Ecco i nostri suggerimenti per novembre e dicembre, tutte grandi mostre, spesso scontate per i soci Tci. Trovate anche altri suggerimenti nella nostra sezione eventi (dove potete cercare gli eventi, in tutta Italia, selezionando la località che vi interessa e il periodo).
 
L'ordine in cui ve le proponiamo è cronologico, dalla prima a chiudere fino a quelle che, aprendo nel corso del mese, proseguono anche nelle settimane successive.​
 
 
1. The Black Imagine Corporation
Osservatorio della Fondazione Prada, fino al 14 gennaio 2019
Per chi: preferisce la fotografia
 
L'archivio della Johnson Publishing Company, una collezione di oltre quattro milioni di immagini, ha contribuito a definire i codici estetico-culturali dell'identità afroamericana contemporanea. La casa editrice fondata nel 1942 ha dato vita a due delle pubblicazioni essenziali per la comunità nera degli Stati Uniti, Ebony e Jet. In mostra decine di immagini di due fotografi afroamericani, Moneta Sleet Jr. e Isaac Sutton che hanno immortalato un'epoca.
 
Per maggiori info, la nostra scheda evento.
 
2. Tex. 70 anni di un mito. La mostra
Museo della Permanente, fino al 27 gennaio 2019
Per chi: è appassionato di fumetti e cowboy
 
Il 30 settembre 1948 debuttava nelle edicole italiane il primo albo a striscia di Tex creato da Gianluigi Bonelli. Oggi la Sergio Bonelli editore celebra il longevo cowboy con una mostra celebrativa ricca di disegni, fotografie, materiali rari e talvolta mai visti. Il mito della frontiera americana continua e si tramanda di generazione in generazione.
 
Per maggiori info, la nostra scheda evento.
 
 
3. Caravaggio oltre la tela. La mostra immersiva
Museo della Permanente, fino al 27 gennaio 2019
Per chi: è un po' un nerd tecnologico
 
Un'esperienza multimediale ad alta tecnologia attraverso la quale ripercorrere, in 45 minuti con l’ausilio di 16 video proiettori, filmati originali e speciali cuffie bineurali, la vicenda artistica e umana del grande maestro lombardo. Caravaggio come non l'avete mai visto.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
4. Storie di design
Triennale, fino al 29 gennaio 2019
Per chi: vuole vedere gli oggetti della sua vita
 
La storia del design italiano dal 1902 al 1998 attraverso 180 pezzi iconici che hanno segnato lo stile del Novecento. Cinque i focus tematici che aiutano in qualche modo a far capire meglio anche la contemporaneità, non solo negli oggetti.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
5. Carlo Carrà
Palazzo Reale, fino al 3 febbraio 2019
Per chi: è appassionato di arte italiana
 
Concesse in prestito dalle più importanti collezioni italiane e straniere, pubbliche e private, a 30 anni dall’ultima mostra la personale dedicata a Carlo Carrà espone circa 130 opere di un protagonista fondamentale dell’arte italiana e della pittura moderna europea.
 
Per maggiori info, la nostra scheda evento.  Ingresso ridotto ai soci Tci.
 


6. Picasso Metamorfosi
Palazzo Reale, fino al 17 febbraio
Per chi: ama lo stile di Picasso
 
La mostra è dedicata a Picasso con 200 opere tra suoi lavori e arte antica a cui il maestro si è ispirato. Divisa in sei sezioni, l'esposizione mette in evidenza il modo di reinventare l'antichità e le figure mitologiche di Pablo a seguito di vari viaggi in Italia, che gli hanno permesso di studiare l'arte antica, come quella di Pompei.

Per maggiori info, la nostra scheda evento. Ingresso ridotto ai soci Tci. 
 
7. Mario Merz. Igloos
Hangar Bicocca, fino al 24 febbraio 2019
Per chi: è in cerca di rifugi alternativi
 
A cinquant'anni dalla creazione del primo igloo, la mostra dedicata a Mario Merz riunisce i più iconici datati tra il 1968 e il 2003, anno della sua scomparsa. Innovative e spettacolari, queste costruzioni hanno ancora una potente forza comunicativa anche grazie alle scritte al neon che spesso provocano l'osservatore con domande esistenziali, o quasi.
 
Per maggiori info, la nostra scheda eventoIngresso gratuito.
 


8. Margherita Sarfatti. Segni, colori e luci a Milano
Museo del Novecento, fino al 24 febbraio 2019

Il Museo del Novecento di Milano e il Mart di Rovereto propongono due mostre che ricostruiscono il ritratto di una grande protagonista della cultura, della critica d’arte e dello scenario politico del Novecento in Italia e nel mondo, Margherita Sarfatti.
Scrittrice, giornalista, critica d’arte e promotrice della cultura italiana, Margherita Sarfatti è stata una delle maggiori figure di spicco della storia del XX secolo; Al Museo del Novecento il visitatore viene invitato a seguire un racconto che parte dalle vicende private e pubbliche di Margherita, attraverso circa 90 opere dei protagonisti del movimento artistico Novecento Italiano, di cui la Sarfatti è l’anima critica.

Per maggiori info, la nostra scheda evento
 
9. Paul Klee e il primitivismo
Mudec, Museo delle Culture, fino al 3 marzo 2019
Per chi: cerca le ispirazioni geniali
 
Il museo milanese propone un dialogo-confronto tra una selezione di opere (oli, tempere, acquerelli e disegni) del poliedrico pittore, musicista e teorico, contestualizzata con i manufatti etnografici della collezione. Un emozionante viaggio con connessioni impreviste e suggestioni particolarmente originali.
 
Per maggiori info, la nostra scheda evento.
10. Romanticismo
Gallerie d'Italia e Museo Poldi Pezzoli, fino al 17 marzo 2019
Per chi: ha un animo romantico
 
La prima mostra dedicata al contributo italiano al movimento romantico che ha cambiato, nel corso della prima metà dell'Ottocento, la sensibilità e l'immaginario del mondo occidentale. Sono circa 200 le opere esposte in un percorso espositivo diviso in 12 sezioni alle Galleria d'Iralia in Piazza Scala e 5 al museo Poldi Pezzoli. Oltre che da dipinti e sculture l'allestimento è arricchito anche da costumi provenienti dalla Scala e da un vasto apparato video.
 
Per maggiori info, la nostra scheda eventoIngresso ridotto ai soci Tci.
 


11. The art of Bansky. A visual protest
Mudec, dal 21 novembre fino al 24 aprile 2019

Una mostra dedicata a Banksy, artista e writer inglese (la cui identità rimane tuttora nascosta) considerato uno dei maggiori esponenti della street art contemporanea: per la prima volta in un unico luogo pubblico sono raccolti oltre 70 lavori tra dipinti, sculture, prints dell’artista inglese, corredati di oggetti, fotografie e video che raccontano attraverso uno sguardo retrospettivo l’opera e il pensiero dell'artista. Quattro le sezioni che portano a una riflessione critica su quale sia (e quale può essere) la collocazione di Banksy in un contesto più generale della storia dell’arte.

Per maggiori info, la nostra scheda evento
 
MONDO TOURING
- Scopri i nostri consigli su dove dormire e dove mangiareMilano!
- Tutte le informazioni su Milano nella nostra Guida Verde dedicata, da comprare online a prezzi scontati!
 
 
Dona