Scopri il mondo Touring

Pittura, fotografia e contemporaneità: ce n'è per tutti i gusti

Le mostre da non perdere a Milano a maggio e giugno

di 
Barbara Gallucci
5 Maggio 2018
Non sapete orientarvi tra le innumerevoli proposte culturali di Milano e dintorni?
 
Ecco i nostri suggerimenti per il mese in corso, tutte grandi mostre, spesso scontate per i soci Tci. Trovate anche altri suggerimenti nella nostra sezione eventi (dove potete cercare gli eventi, in tutta Italia, selezionando la località che vi interessa e il periodo).
 
L'ordine in cui ve le proponiamo è cronologico, dalla prima a chiudere fino a quelle che, aprendo nel corso del mese, proseguono anche nelle settimane successive.​
 
 
 
1. Frida Kahlo. Oltre il mito
 

Il Touring Club Italiano apre le porte di 74 luoghi d’arte

SCOPRILI TUTTI
Mudec, fino al 3 giugno
Per chi: vuole vedere un mondo di colori e storie
 
Uno degli eventi più attesi la mostra dedicata alle opere dell'artista messicana. Un centinaio le opere esposte tra dipinti e disegni provenienti dalle più importanti istituzioni museali del mondo. In mostra anche materiale inedito tra stampe, lettere, fotografie, libri, vestiti e i celeberrimi busti ortopedici che l'artista era costretta a indossare.
 
Compra i biglietti della mostra con il 5% di sconto
 
 
2. Una tempesta dal paradiso: arte contemporanea del Medio Oriente e Nord Africa
Gam, fino al 17 giugno
Per chi: è curioso di vedere arte originale
 
Dal Guggenheim di New York a Milano, una mostra che propone una parte della collezione dell'istituzione americana dedicata alle voci provenienti da aree le cui produzioni artistiche sono misconosciute ai più. Tra ispirazioni scientifiche, matematiche e filosofiche, molte opere esposte usano metafore fisiche e concettuali che si incastrano in modo particolarmente originale negli ambienti storici della Gam.
 
Ingresso ridotto soci Tci.
 
 
3. Sol LeWitt Between the Lines
Fondazione Carriero, fino al 23 giugno
Per chi: sta sempre in linea
 
Una mostra, con una curatela importante di Francesco Stocchi e Rem Koolhaas, organizzata in occasione dei dieci anni della scomparsa del grande artista americano. Il percorso di visita copre l'intero percorso creativo di LeWitt, tra wall drawings, i suoi celebri disegni murali, e 15 sculture in un meraviglioso contesto storico.
 
 
4. Dürer e il Rinascimento
Palazzo Reale, fino al 24 giugno
Per chi: è in cerca di capolavori
 
Il dialogo artistico tra Germania e Italia è il tema portante di questa grande mostra che porta in città opere straordinarie della produzione del maestro con pitture, disegni, lavori grafici, sculture, insieme ai lavori dei suoi contemporanei come Cranach, Altdorfer e Baldung. La produzione artistica tedesca è messa a confronto con quella italiana dello stesso periodo con un focus sugli artisti della Val Padana tra i quali Giorgione, Mantegna, Leonardo da Vinci e Lorenzo Lotto.
 

Per comprare i biglietti "saltacoda" con il 5% di sconto, il sito del nostro partner Musement.
 
 
5. Viaggio in Egitto. Le fotografie di Antonio Beato nell'Archivio Tci
Castello Sforzesco, dal 16 maggio fino al 24 giugno
Per chi: è appassionato di fotografia storica
 
Antonio Beato era un pioniere, un viaggiatore e un fotografo di grande talento. Nel 1860 parte per l'Egitto e comincia a scattare immagini al Cairo e a Luxor. Testimonianze di un'epoca in cui a emergere è l'assenza di turisti, di macchine e torpedoni, ma anche la magia della scoperte archeologiche e la curiosità. 48 di quelle fotografie fanno parte dell'Archivio fotografico del Touring e oggi, dopo un attento e delicato restauro, sono in mostra al Castello Sforzesco. Un viaggio nel viaggio per scoprire un mondo che fu.
 
 
 
6. Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943
Fondazione Prada, fino al 25 giugno
Per chi: vuole capire meglio l'arte italiana
 
Tra le due guerre mondiali l'arte italiana ha avuto uno straordinario picco produttivo. In questa mostra, curata da Germano Celant, sono esposti 600 lavori, tra dipinti, sculture, disegni, fotografie, manifesti, arredi, progetti e modelli architettonici realizzati da più di cento autori. Da non perdere anche la mostra all'Osservatorio Prada in Galleria Vittorio Emanuele con le foto di Torbjorn Rodland fino al 20 agosto.
 
 
7. The Szechwan Tale. China, Theater and History
FM Centro per l'arte contemporanea, fino al 15 luglio
Per chi: ama la Cina e il teatro
 
La mostra ripercorre la storia delle relazioni tra oriente e occidente attraverso i grandi temi del teatro e della storia in un percorso espositivo concepito come meta-teatro in cui più di trenta artisti internazionali e cinesi decostruiscono la macchina teatrale come metafora di fenomeni sociali con un loro carattere storico. Esposti dipinti, fotografie, installazioni e video. Il titolo della mostra viene da un'opera di Brecht messa in scena a Milano da Strehler.
 
8. Impressionismo e avanguardie. Capolavori dal Philadelphia Museum of Art
Palazzo Reale, fino al 2 settembre
Per chi: vuole vedere solo capolavori
 
Il museo americano ha una delle collezioni più importanti del mondo e ora, parte di quel tesoro è allestito a Milano. Una selezione di 50 capolavori da ammirare da vicino che comprende opere di Cézanne, Degas, Manet, Gauguin, Monet, van Gogh, Pissarro, Renoir e ancora Braque, Kandinsky, Klee, Matisse, Chagall, Brancusi, Picasso, Dalì, Mirò... Da far girare la testa.
 
Ingresso ridotto ai soci Tci.
 
 
9. Matt Mullican. The feeling of Things
Hangar Bicocca, fino al 16 settembre
Per chi: preferisce opere di grandi dimensioni
 
Il californiano Mullican, fin dagli anni Settanta, cerca di dare struttura a ciò che lo circonda sviluppando un vocabolario e un sistema compleaso di modelli che definisce i cinque mondi, ciascuno dei quali corrisponde a un diverso livello di percezione. L'imponente struttura prevista per l'Hangar occuperà lo spazio delle navate.
 
Ingresso gratuito.
 
 
MONDO TOURING
- Scopri i nostri consigli su dove dormire e dove mangiareMilano!
- Tutte le informazioni su Milano nella nostra Guida Verde dedicata, da comprare online a prezzi scontati!
 
 

Dai un aiuto concreto per valorizzare i tesori d’Italia 

DIVENTA SOCIO