Scopri il mondo Touring

Un'innovazione e una scelta sostenibile sia dal punto di vista economico sia da quello ambientale

La mobilità elettrica: che cos’è e i suoi vantaggi

10 Gennaio 2023
 
Quest'articolo è frutto della partnership tra Touring Club Italiano e Sorgenia, la prima "green-tech energy company" italiana. 
Touring e Sorgenia lavorano insieme, forti della convinzione che l’innovazione tecnologica e un nuovo modo di vivere l’energia siano strumenti fondamentali per tutelare l’ambiente e costruire un futuro migliore. Sorgenia affianca l’associazione nell'iniziativa Aperti per Voi, offrendo sconti e agevolazioni riservati ai soci Touring e agli utenti registrati a questo sito: per maggiori info basta cliccare qui
 

Si parla tanto di energia, in questi ultimi mesi, e di consumo energetico. Insieme al nostro partner Sorgenia, cerchiamo di aiutarvi a capire meglio questo tema importante, certi che si debba partire da una conoscenza delle "basi" per poter prendere decisioni responsabili. 

Parliamo per esempio di mobilità elettrica. Nel mondo dei trasporti e non solo, la mobilità elettrica è uno dei più importanti cambiamenti degli ultimi anni. Un'innovazione e una scelta sostenibile sia dal punto di vista economico sia da quello ambientale, perché con i veicoli elettrici o ibridi si azzerano o si riducono notevolmente le emissioni. Ma che cos'è esattamente la mobilità elettrica? 

COSA SI INTENDE PER MOBILITÀ ELETTRICA? 
La mobilità elettrica – comunemente nota anche con il termine e-mobility – rappresenta una rivoluzione nello stile di vita di ciascuno. Infatti, con tale espressione si fa riferimento a tutti i veicoli e le infrastrutture collegate che sfruttano l’energia elettrica come principale fonte di alimentazione, al posto delle alternative meno sostenibili, come i combustibili fossili. Proprio per questo motivo la mobilità elettrica rappresenta un’importante innovazione. 

Scegliere l’energia elettrica come principale fonte significa adottare uno stile di vita sostenibile e rispettoso dell’ambiente, soprattutto quando si opta per veicoli elettrici dotati di batterie di accumulo come, per esempio, le auto elettriche o ibride, i veicoli a idrogeno, i monopattini elettrici e le biciclette elettriche. Oggi, il settore dell’e-mobility è in piena espansione ed evoluzione, con l’obiettivo di coinvolgere l’intera popolazione in questa rivoluzione.



MOBILITÀ ELETTRICA: TUTTI I VANTAGGI 
La mobilità elettrica ha un impatto importante su tanti ambiti della vita quotidiana. Infatti, si tratta di un grande cambiamento non solo in termini di sostenibilità ambientale, ma anche di efficienza energetica e di miglioramento delle infrastrutture nel settore dei trasporti.

I vantaggi e i benefici dell’impiego di veicoli green sono numerosi; tra i principali si ricordano:
- tutela ambientale: i veicoli green contribuiscono attivamente alla riduzione delle emissioni e alla tutela dell’ambiente. Infatti, i primi effetti della mobilità elettrica sono visibili proprio analizzando la qualità dell’area e l’atmosfera;
- riduzione delle auto a combustibile fossile in circolazione: grazie anche agli incentivi stanziati dal Governo per l’acquisto di veicoli elettrici e ibridi, le auto a combustibili fossili in circolazione stanno diventando sempre meno, incidendo quindi in maniera positiva nella riduzione delle emissioni dannose prodotte. 
- miglioramento dello stile di vita: non si tratta solo di vantaggi ambientali, ma anche a livello personale. Scegliere un mezzo di trasporto green significa anche poter accedere ad aree della città a traffico limitato;
- minori spese: i costi per l’acquisto del carburante diventano pari a zero con i veicoli elettrici e si riducono notevolmente con i mezzi ibridi;
- migliore esperienza alla guida: i mezzi green sono l’ultima frontiera nel mondo dei trasporti, per questo sono spesso dotati di optional in grado di migliorare l’esperienza complessiva alla guida.

AUTO ELETTRICHE: IL FUTURO DELLA MOBILITÀ 
Quando si parla di mobilità elettrica ci si riferisce principalmente ai veicoli elettrici e ibridi. Per definizione, l’auto elettrica è un’auto che impiega la sola elettricità come fonte di alimentazione. Questo avviene grazie alla presenza di batterie di ultima generazione, che accumulano energia e mettono in moto il veicolo. Infatti, tali auto vengono spesso chiamate Battery Electric Vehicle, proprio perché sono alimentate esclusivamente dall’energia elettrica.

Per ricaricare un’auto elettrica si possono utilizzare due metodi:
presa elettrica domestica: è possibile ricaricare l’auto in casa, ma è necessario adottare alcune accortezze e verificare che la propria fornitura sia compatibile con tale attività;
- colonnina di ricarica: il Governo sta investendo per aumentare il numero di colonnine di ricarica all’interno dei Comuni, così da incoraggiare la conversione verso la mobilità elettrica. Infatti, in questo modo si ha la possibilità a chi possiede un veicolo green di ricaricarlo in qualunque luogo e momento.

Le auto elettriche sono il futuro della mobilità, quindi rappresentano un’occasione per utilizzare al meglio l’energia che si ha a disposizione, per diminuire le emissioni e per migliorare l’esperienza degli utenti. 



MOBILITÀ ELETTRICA IN ITALIA: LA SITUAZIONE ATTUALE 
Lo scenario della mobilità elettrica in Italia è in piena evoluzione e continua ogni anno a cambiare, definendo un panorama sempre più incoraggiante. Infatti, ogni giorno sono sempre di più le persone che decidono di partecipare a questa rivoluzione, cambiando il proprio stile di vita. 

In Italia la mobilità elettrica non include solamente le auto elettriche private, ma anche tutti i servizi di car sharing e car pooling presenti dei Comuni più grandi, purché questi sfruttino i veicoli elettrici. Anche da questo punto di vista, il Paese è al passo con le innovazioni e garantisce diverse opportunità per avvicinarsi alla mobilità elettrica. Tali servizi sono già disponibili in tantissime città Italiane, per incoraggiare gli abitanti a utilizzare i veicoli elettrici e non quelli a carburante. In tal senso non si parla solo di e-mobility, ma anche di mobilità sostenibile, poiché si riduce il numero di auto private in circolazione e si incoraggia l’utilizzo di veicoli elettrici, garantendo sempre un risparmio economico.

A testimonianza di quanto, anche in Italia, ci si stia impegnando per rendere la mobilità elettrica una realtà concreta basti pensare che è stato emanato un bando mobilità sostenibile dal Ministero dell’Ambiente, con l’obiettivo di aiutare dal punto di vista economico tutti quei centri urbani - con una popolazione maggiore di 50.000 abitanti - che desiderano impegnarsi nella creazione di infrastrutture e mezzi di trasporto di persone e merci più ecologici e sostenibili.
 
INFORMAZIONI
- Per scoprire la convenzione Touring-Sorgenia e i vantaggi Sorgenia riservati ai soci Touring e agli utenti registrati a questo sitobasta cliccare qui.  
- Per saperne di più sulle attività sostenibili di Sorgenia e sui suoi progetti, www.sorgenia.it e up.sorgenia.it. Anche Sorgenia opera attivamente anche nel settore della mobilità elettrica e della smart mobility, per ottimizzare il proprio impatto in termini sia sociali che economici e per agevolare il processo di transizione energetica. In tale senso, Sorgenia mette a disposizione dei propri utenti l’app MyNextMove per trovare facilmente i punti di ricarica disponibili nelle vicinanze. 
- Articoli correlati: